Questo sito contribuisce alla audience di

Calamai: “Il traguardo meno nobile diventa decisivo per Montella. Così si spiega la faccia cattiva del tecnico”

Ci sono molte somiglianze tra Fiorentina e Napoli. Gestioni sane dal punto di vista del bilancio, ma a questo punto della stagione stessi obiettivi: dal preliminare di Champions, all’Europa League, fino alla Coppa Italia. Particolari sottolineati da La Gazzetta dello Sport, in un editoriale a firma Luca Calamai. E sulla Coppa Italia il giornalista scrive: “Il traguardo meno nobile che, però, potrebbe
dare colore alla stagione. Anzi, per la famiglia Della Valle, nel calcio ormai da più di dieci anni, sarebbe il primo trofeo. Sospirato. Desiderato. La Coppa Italia garantisce pochi soldi, anzi calcolando i premi da riconoscere ai giocatori forse rappresenta quasi una rimessa dal punto di vista economico, ma premierebbe due gestioni positive dal punto di vista sportivo e vincenti a livello di bilanci. Napoli e Fiorentina sono le società più sane del nostro calcio. Ecco perché Benitez e Montella si avvicinano a queste semifinali con la faccia cattiva di chi non può permettersi passi falsi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA