Calamai: “La Fiorentina esce clamorosamente sconfitta. E’ una vergogna non essere a lottare per la Champions”

Luca Calamai, de La Gazzetta dello Sport, parla a Lady Radio dopo la sconfitta dei viola: “Ero certo che la Fiorentina avrebbe fatto una grande partita contro la Juve ma resta il rammarico che questa squadra non abbia giocato così contro le piccole squadre. Pensavo che dopo il pareggio di Kalinic la partita fosse finita e invece la Juve, da grande squadra, si è gettata all’attacco per vincere contro chiunque. Ieri la Fiorentina esce clamorosamente sconfitta perché ha fatto una partita straordinaria senza Mammana. Questa partita andava fatta contro altre squadre. E’ una vergogna che la Fiorentina non sia in lotta almeno per il terzo posto. Perché questi giocatori negli ultimi due mesi non hanno saputo giocare come ieri? Se questa squadra pensa che Firenze si accontenti di una bella prestazione contro la Juventus sbagliano e sono fuori strada, perché è finito il giochino andiamo bene con la Juve e il resto pazienza. La Fiorentina è una squadra senza orgoglio e senza personalità perché queste prestazioni andavano fatte con le piccole squadre”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. È vero, il signor Tomovic non si spaccia per campione. Fa molto di peggio: al pari di tanti altri in quello spogliatoio, crede che una sconfitta onorevole contro la Juve basti a cancellare TRE MESI DI VERGOGNE INTERMINABILI contro le peggiori squadre del campionato. In questo favorito da quei perdenti dentro che ieri sera hanno applaudito questa squadra incapace di vincere anche a tedesca, probabilmente gli stessi che a suo tempo, pur di dare (giustamente) contro alla società, hanno (vergognosamente) applaudito un allenatore che un anno fa aveva infamato un’intera tifoseria che lo aveva sempre sostenuto, SENZA NEMMENO CHIEDERE SCUSA DOPO UNO 0-5 IN UNA SEMIFINALE EUROPEA.

    Mandare A CASA queste zavorre che ci hanno sempre impedito e sempre continueranno a impedirci di fare il salto di qualità a livello mentale è MOLTO ma MOLTO più importante della pur importante necessità di trovare due difensori meglio di Tomovic e Roncaglia.

    Ma la Juve (purtroppo) insegna che a calcio si vince, paradossalmente, molto più con il carattere che con la tecnica. Questa è la triste ed unica verità.

  2. Sul discorso di Tomovic nonmi trovi molto d’accordo. Lui e’ un giocatore mediocre, che a quasi 30 anni varra’ si e no 3 mln. Personalmente credo che in campo dia sempre il massimo ma i limiti oggettivi non gli permettono di evitare certi errori. Lui non si spaccia per un fenomeno, non credo si sia mai venduto come tale quindi la colpa e’ ancora una volta da ricercare in chi continua a non dare a questa squadra una valida alternativa in quella zona

  3. Sembriamo il Toro di anni fà bastava giocare bene con i gobbi e si salvava la stagione, questo provincialismo espresso anche dalle dichiarazioni di Berna “ non si può rimproverare nulla a questa squadra “ dimostrano una mentalità di calcio ed una idea di gioco, figlie di Montella e Sousa e volute dai DV, che predilige e privilegia lo spettacolo piuttosto del risultato e lo dimostra l’inesistenza di una fase difensiva , che nemmeno l’arrivo di un difensore avrebbe cambiato. Sousa dice che ci vuole più qualità certo con Barzagli, Kedira e Morata magari si lottava per la CL, grazie, ma la differenza la farebbero i 3 innesti non l’allenatore ed a quel punto prendo un Maran o un Gasperini qualunque.

  4. Caro Calamai, lo chieda ai suoi editori……ps via i ciabattini da Firenze!!!

  5. Capita di rado, ma stavolta sono assolutamente d’accordo con lui. Mercato indecoroso, ma se adesso rischiamo anche il quinto posto la colpa è TUTTA di Sousa e di questi indegni in maglia viola. Che le partite della vita le fanno solo in situazioni come quella di ieri sera, dove per mille ragioni la sconfitta era sicura, e contro Verona, Frosinone, Sampdoria, Empoli e Udinese OSANO FARE TRE PUNTI. E il signor Tomovic, UNO DEI GIOCATORI PIÙ SCARSI CHE ABBIA MAI VESTITO LA MAGLIA VIOLA, si permette di arrabbiarsi contro chi GIUSTAMENTE lo contestava per gli ennesimi due gol REGALATI all’avversario. Questa gente, e tra mediocri e incapaci di vincere anche a carte sono tantissimi all’interno di quello spogliatoio, dev’essere EPURATA entro la fine della stagione. Poi puoi prendere Mammana o Babbana, ma se non hai una squadra fatta di uomini con gli attributi non vincerai mai, al di là di quanto forte sia il tuo terzino destro.

    P.S.: i signorini sappiano che ANCORA NON È FINITA. Osino fare la solita partitaccia di sempre anche sabato a Verona, e alla successiva (e per fortuna ultima) in casa contro il Palermo andranno incontro alla PEGGIORE CONTESTAZIONE CHE ABBIANO MAI VISTO IN VITA LORO. Sono avvisati, allenatore incluso.

  6. Ma questo per scrivere ste stupidate viene pure pagato? Lottare per il terzo posto con questa difesa? Ma li ha visti i gol che abbiamo preso ieri sera senza andare tanto indietro? Il primo su azione manovrata ( non in contropiede) dove avrebbe dovuto esserci attenzione maggiore al centro area e invece? Zona completamente sguarnita e Gonzalo, dispiace dirlo ma come al solito legge in ritardo il pericolo, cosa che quest’anno si sarà ripetuta almeno 10 volte. Il secondo su un angolo in cui ammassati davanti alla porta ci saranno almeno 8 viola che non marcano nessuno e sul secondo palo due gobbi liberi di fare cosa vogliono e chicca finale dopo le varie carambole il pallone arriva a Morata, naturalmente non marcato a 50 cm dalla porta. Se poi a tutto questo si aggiunge un portiere che non esce mai mi dite come si può pensare ad ambire al terzo posto con questi difensori? Io penso che l’unico difensore valido sia Astori e che se si vuole migliorare veramente la squadra bisogna partire da qua. Faccio una domanda che sa anche di provocazione ma sino a un certo punto. Secondo voi se in questa squadra pur con evidenti limiti caratteriali venisse inserita in toto la difesa del Carpi sarebbe più in basso o sarebbe davvero il lotta per il terzo posto? Lo so che è un discorso solo teorico ma questo per ribadire che il modo che hanno di difendere i Gonzalo i Tomocic e Roncaglia e’ veramente inappropriato.

  7. Purtroppo i calciatori sono stati sempre difesi, perché la colpa era del mercato di gennaio, che comunque rimane mediocre, ma loro si sono sentiti come scusati per le loro assurde prestazioni.

  8. La quercia ha fatto i limoni, ma anche questo dice che secondo lui i limoni erano pochi …… poeraccio !! Nn sa più come fare a difendere i suoi editori

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*