Calamai: “La Fiorentina titolare è da primi quattro posti, le alternative non sono all’altezza. Sousa deve far capire alla società che squadra ha in mente”

sousa

A Radio Blu, Luca Calamai, fa il punto sulla situazione della Fiorentina parlando anche del mercato: ” E’ una Fiorentina difficile da decifrare ancora. Finchè la Fiorentina ha tenuto la squadra vera le partite erano in equilibrio, sia con Bayer che con Schalke Non si possono caricare di responsabilità alcuni giovani che non sono all’altezza e non possono esserlo adesso. Le alternative non sono competitive, da primi 4-5 posti, non da squadra importante, serve un’accelerazione sul mercato, sul fronte difensivo. Lì, la rosa è scarsa, servono giocatori veri. C’è poi da capire se la Fiorentina intenda giocare a 3 o 4, problema non da poco. Sousa deve far capire alla società che squadra ha in mente. L’umore dello spogliatoio non mi piace, troppi calciatori con un atteggiamento strano: Gonzalo deve ancora rinnovare, la situazione di Ilicic è particolare, Rossi non è sereno, Badelj pure, insomma è un contesto anche psicologico diverso rispetto alla scorsa stagione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Slpl@optonline.net

    Antonio Scozzi
    Concordo con te VIA Sousa il più prest possibile. V questo Pseudo allenatore non lo sopporto più .

  2. X Berni – Forse ti sfugge che alla fine del girone di andata si era ancora in vetta alla classifica giocando con Tomovic e Roncaglia. Quindi basta con l’ infamare i nostri giocatori. Inoltre è bene sapere che la nostra difesa ha incassato, più o meno, gli stessi gol della Roma e del Napoli. La colpa per le posizioni perse in calssifica nel girone di ritorno è del reparto d’attacco che ha di fatto smesso di tirare nello specchio della porta avversaria.

  3. Raramente condivido le analisi di Calamai, ma in questo caso concordo totalemente con la sua tesi. L’ anno scorso finché il gruppo ha retto siamo stati al vertice della classifica, poi sono inziati gli infortuni e le squalifiche e le “riserve” hanno dimostrato di non essere all’ altezza. Ma io aggiungo che anche lo stesso Sousa non è stato capace di trovare un sistema di gioco alernativo a quello messo in atto con al rosa titolare al completo. E sembra che anche in queste amichevoli sia ancora alla ricerca di un sistema di gioco meno prevedibile.

  4. antonio scozzi

    E se invece mandassero via Paulo Sousa? tanto non ci sta capendo niente, sembra spento ammesso che sia mai stato acceso. Mandarlo via forse sarebbe la fortuna della Fiorentina.

  5. Forse Calamai ci ha preso tutti per dei cretini, ora dovrebbere essere Sousa a dire alla societá che tipo di gioco vuole fare e in base a quello che dice gli comprano i giocatori ? Suvvia Calamai siamo seri Sousa ha giá detto tutto , la societá sa tutto, Corvino sa tutto, se poi al 9 di agosto sono arrivati due primavera e un Toledo chi c… è in prestito biennale non si può dire che è colpa di Sousa, si serio Calamai, dire poi che la Fiorentina titolare e fra le prime quattro strade vuol dire esdere fuori dal mondo…….con Tomovic in difesa poi ahhhhhhh !

  6. Sousa ha in mente di sicuro una squadra con un numero decente di difensori di categoria. Per il resto condivido pienamente la preoccupazione sull’atteggiamento di numerosi giocatori, probabilmente la nostra maggiore debolezza: gente scontenta o che si accontenta.

  7. Alessandro Ceccherini

    Caro signor Calamai, se quello che è riportato risponde alle sue dichiarazioni, l’unico commento che si merita è quello che è l’ora di finirla col giochino di dare addosso all’allenatore per difendere la proprietà. Nessuno ha comandato loro di acquistare (si fa per dire) la fallita Fiorentina. Se hanno speso soldi, lo sapevano bene che avrebbero dovuto investire o sono delle candide ed ingenue pecorelle che non sanno come va il mondo? Credo che l’allenatore sappia bene chi serve acquistare e come far giocare la squadra: lo sapeva anche alla fine del girone d’andata chi serviva al mercato di gennaio ed è stato prontamente accontentato…. Il fatto è che a forza di raschiare il barile e cedere tutti i migliori, giovani in testa, a forza di disinteressarsi della conduzione della società affidandola a persone che hanno dimostrato scarsa competenza (ci ridono dietro da qualche anno), se vendono altri due o tre pezzi dei migliori, il prossimo anno giocheremo in serie B….

  8. Calamaro ha ragione, in fin dei conti è solo un anno che Sousa chiede un difensore, cosa avrà mai da lamentarsi ? Dovrebbe saperlo che “in Fiorentina nn si faranno cogliere impreparati”, il “tifoso viscerale”, nonché “primo tifoso” ha tranquillizzato tutti, va tutto bene

  9. E bravo Nicola Fabozio , infatti la colpa è di Sousa che deve gioco forza far giocare titolare Tomovic visto che non abbiamo un titolare a dx e un vero rinforzo al centro è colpa di Sousa , invece quelli che già dal passato campionato dovevano dargli un difensore vero ,invece quelli sono immuni da colpe ma in che pianeta vivi.
    Sveglia siamo al 9 di agosto e ancora siamo ha caro babbo il famoso sponsor ovvero il Folletto se perso nei boschi .

  10. Nicola Fabozio

    Io credo che questo signore stia facendo del tutto per farsi cacciare e non perdere l’ingaggio.-

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*