Calamai: “La società deve farsi sentire, c’è troppo buonismo in Fiorentina. Ci si gioca tutto in 20 giorni chi non se la sente stia a casa”

image

Luca Calamai, de La Gazzetta dello Sport, a Lady Radio: “Non credo che ci si prepari ad un grande appuntamento come l’Europa League perdendo, ci si arriva vincendo. Non capisco come in società non ci si renda conto che c’è qualcosa che non va, questo gruppo non riesce a cambiarsi d’abito velocemente e in maniera adatta. C’è un eccesso di buonismo in Fiorentina che porta a figure improponibili come visto ieri contro il Cagliari. La Fiorentina ha la possibilità di fare strike vincendo l’Europa League perché ti può dare tutto quello che vuoi in tre partite, il problema è come ci si arriva. Se il campionato fosse solo una noia va benissimo ma non credo che sia questo il modo per preparasi agli appuntamenti e siccome questo gruppo non è in grado di farlo la società deve farsi sentire. Questi giocatori sono pagati anche per essere messi sotto pressione, io sarei andato in ritiro perché in 20 giorni ci si gioca la stagione e se a qualcuno non va bene va a casa e ci resta. Una società importante “aggredisce” una squadra che butta via due gare come quelle contro Juventus e Napoli invece qui va sempre tutto bene”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

27 commenti

  1. RICCARDO CARISIO

    CALAMAI,,E’ UNA VITA CHE LO DICO CHE IN QUESTA SOCIETA’ REGNA IL BUONISMO,,,CON QUESTO ATTEGGIAMENTO PRIVO DI DETERMINAZIONE, CARATTERE E AMBIZIONE,,,PARLO DI AMBIZIONE A FATTI E NON A PAROLE,NON ANDREMO MAI DA NESSUNA PARTE,,PURTOPPO I FATTI DEGLI ULTIMI ANNI, MI DANNO UNA RAGIONE CHE IO NON VORREI….

  2. Purtroppo è il limite principale e caratterizzante della personalità del nostro presidente,e il fratellone lo sa benissimo.Serve sempre un sano timore in qualunque struttura societaria,e il leader maximo deve essere il primo a saperlo.

  3. SE FOSSE VERO CHE ANDREA AVEVA CHIESTO IL RITIRO,MA NE DUBITO, E MONTELLA HA DETTO NO A GIUGNO UN BEL RIPULISTI E SI RICOMINCIA!!!

  4. Oltre a fare autofinanziamento, i pochi soldi che ci sono li buttiamo nel cesso Fradiavolo. Dopo il primo mercato Prade/Macia i Della Valle credevano di aver trovato Re Mida. 15 scommesse tutte vinte la prima estate. Ma purtroppo non funziona cosi, e nei 3 anni successivi ci e’ tornato tutto indietro con gli interessi. Gomez, Rossi, Aquilani che non rende piu una sega, Borja uguale.. Per me c’e’ tanta responsabilità pure di quelli che hanno fatto il mercato.

  5. Giusto ho toppato chi è causa del suo mal pianga se stesso , bè per ora intanto siamo noi tifosi a piangere.

  6. Forse é meglio scrivere “chi é causa del suo mal pianga se stesso”.
    Per quanto riguarda i DV, non disturbateli troppo, sono permalosi!!

  7. Chi è mal del suo mal pianga se stesso si vuole fare l’autofinanziamento e allora questo è quello che passa il convento , ma veramente pensavamo di lottare per la Champions per lottare per la Champions devi avere una rosa da Champions noi è già se l’abbiamo per EL. , qui si vuole nascondere i veri colpevoli ma già mai toccare i DV se no si indignano e se ne vanno .

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*