Calamai: “Montella aspetta un’altra panchina. E’ una situazione insopportabile perché per lui la Fiorentina non è la prima scelta”

Luca Calamai, de La Gazzetta dello Sport, parla così a Lady Radio della situazione inerente al futuro di Vincenzo Montella: “Si aspettava una risposta lunedì invece si ne parlerà addirittura venerdì. In ogni caso entro questa settimana si deve chiarire la situazione. Lo stallo è creato da due aspetti, da una parte c’è la Fiorentina convinta di avere già il suo allenatore, ovvero Montella, mentre dall’altra parte il tecnico sta aspettando che le panchine importanti si sistemino, ma per liberarsi deve pagare la clausola. Si ha la sensazione che si stia aspettando un sì da un allenatore che però potrebbe vivere la Fiorentina come seconda scelta. So che l’opzione Roma sarebbe una possibilità importante anche dal punto di vista familiare per Montella. E’ evidente che sta aspettando qualcosa ed è insopportabile perché Montella vede la Fiorentina come un’opzione e non la prima opzione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

45 commenti

  1. Appena Napoli e Milan sceglieranno il loro allenatore, Montella darà una risposta. È chiaro che aspetta anche lui una chiamata, ma avendo una società senza spina dorsale tutto questo è normale, anche farsi prendere per la gola da un allenatore spocchioso e permaloso.

  2. Ma calamai non ha scritto due giorni fa, anzi ha twittato, come fanno i giornalisti seri, che Montella era a colloquio con Prade per parlare di giocatori e che non aveva certo l’aria di uno com le valigie in mano? Ma ci prende tutti per idioti? Sempre fango su Montella,e in sostanza sulla Fiorentina. Ci siamo veramente rotto, ma chi si ne frega di quel che dice calamai. Ma chi è calamai. Uno che sta al giornalismo come i cavoli a merenda. Scriva quel che vuole ma la smetta di trattarci da idioti

  3. Calamai continua a gettare fiele su Montella nei suoi interventi alle radio, alle televisioni.
    Le sue sono semplici illazioni non supportate dai fatti. La verità è che nel prossimo campionato tutti ci ricorderemo del comportamento di Calami, di Bucchioni etc. e del loro attivo impegno per smontare il “giocattolo” viola.

  4. …ESSERE IN GRADO DI LASCIARNE SEMPRE DUE O TRE DIETRO NONOSTANTE NON NE AVESSE I MEZZI …il problema dei DV E’ CHE SONO SICURO CHE A PARITA’ DI CONDIZIONI , CIOE’ ANCHE SE TROVASSE UNA SQUADRA CON L’ OBIETTIVO MASSIMO DELL’0TTAVO POSTO LA PRIMA SCELTA NON SAREBBE LA FIORENTINA…A FIRENZE NON TUTTI LO AMANO E IN MOLTI LO HANNO CRITICATO E AL PRIMO ERRORE LO MARTORIEREBBERO… DA UN’ALTRA PARTE ALMENO PARTIRA’ CON IL CONSENSO DI TUTTI E PUO’ PERMETTERSI DI SBAGLIARE

  5. lui ha aspettato tre anni che la dirigenza gli mettesse a disposizione una squadra che assomigliasse almeno un poco alle sue richieste…non e’ mai stato accontentato e hanno sempre voluto fare i loro comodi e i loro tornaconti.. adesso la societa’ se deve aspettare una settimana di tempo perche’ i propri comodi e i suoi tornaconti li vuole fare lui non sara’ mica la fine del mondo…E’ CHIARO CHE LA SOCIETA’ LO ASPETTA…LORO SANNO DI AVERE SETTE SQUADRE DAVANTI E LUI HA DIMOSTRATO DI..segue

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*