Questo sito contribuisce alla audience di

Calamai: “Non ho dubbi: lo stadio si farà. Scordiamoci i tempi di cui hanno parlato ma basta scetticismo”

Il giornalista della Gazzetta dello Sport, Luca Calamai a Radio Blu ha parlato del tema stadio: “Faccio un ragionamento diverso: c’è un pessimismo galattico sullo stadio, che è molto fiorentino. Noi vediamo sempre la parte mezza vuota del bicchiere e credo che sia sbagliato. Se il dubbio nasce sui tempi sono totalmente d’accordo, ieri hanno sbagliato a dare delle date così nette, la prima pietra nel 2019 ecc… questo avverrebbe senza alcun tipo di problema. Dire di levarselo dalla testa. Sul fatto che si farà sinceramente non ho dubbi perché la posizione del Sindaco e della Fiorentina è riassunta in quattro parole: indietro non si torna. Per cui si farà, poi il dibattito su cosa porterà, se cambierà la storia della Fiorentina è aperto. Però lo scetticismo sul fatto che si farà o meno mi sembra ingiusto. Nell’aiuto che hanno chiesto a “tutti” ci metto tutta Firenze: non facciamo i tafazziani, godiamoci il fatto che siamo avanti rispetto a tante realtà. Ci saranno mille battaglie che nello scetticismo si combatteranno molto peggio. Il nome? Prendo ad esempio l’Arsenal, che ha usato il nome dell’Emirates, grazie alla quale ha comprato tanti giocatori. Se arrivassero imprenditori forti che pretendessero per la partecipazione alle spese la denominazione, ben venga: a Monaco lo stadio si chiama Allianz Arena, qual è il problema?”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Se lo dice i calamai siamo a posto ( ruffiano di un gazzettaro)

  2. Vedi a cosa serviva il mega show di ieri ? “lo scetticismo sul fatto che si farà o meno (???) mi sembra ingiusto”, “nn facciamo i tafazi”, manca un corale “tutti uniti con i DV”. Il buon LucaLuca invoca una “chiamata alle armi” al fianco dei suoi editori. Quando ‘in Fiorentina”, si son resi conto che c’era bisogno di chiamare al telefono la gente per venire allo stadio con il Borussia, hanno capito che si metteva male. Quindi serviva una mega arma di distrazione di massa, ergo, giù con lo show di ieri.

  3. Il nome dello stadio. Florence arena

  4. ???

  5. Short Arms Stadium
    Little Brothers Arena
    Cobblers Sportive Center

  6. Il bicchiere de ‘Il Blatta’ Calamai invece è sempre pieno, un pò perchè è in grado di bere di tutto, il Calamai, un pò perchè c’è sempre chi glielo riempie, e lui sa farselo riempire. Arte blattoidea. Speriamo si faccia il benedetto stadio, e che lo si chiami Stadio DORINT S.A. Firenze.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*