Calamai: “Qual è la vera Fiorentina? Il modello da seguire è la Juventus”

L'allenatore Paulo Sousa. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Luca Calamai, giornalista de La Gazzetta dello Sport, ha lanciato un interessantissimo quesito sulle frequenze di Radio Blu: “Qual’è la Fiorentina vera? Quella che ha battuto la Juventus, quella che ha battuto l’Inter, quella che ha pareggiato due volte con l’Atalanta, quella che avrebbe battuto il Napoli senza l’errore di Salcedo oppure quella che non è stata capace di fare più di un punto con il Genoa e che ha pareggiato con il Crotone? La squadra ha dei valori, ma il gruppo dei giocatori probabilmente è stanco e ha bisogno di nuove sfide per trovare le motivazioni. In tal senso la Juventus è il modello da seguire. La necessità di trovare nuovi leader sarà la stella cometa del prossimo mercato di Pantaleo Corvino“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Calamai smetti di Bere.

  2. HAHAHA………………………………………………………………….

  3. E ti pareva che il cala non citasse la rubentus…. Riferite che non è possibile non abbiamo tifosi mafiosi, gli arbitri ormai sono tutti al libro paga, i giornali e TV se la Fiat non compra spazi sono tutti in fallimento, è semplicemente non possibile e non legale fare come la rubentus

  4. sotto il profilo del gioco, il mister è stato sempre azzeccato, slavo mihailovic e rossi – è evidente che non è cercando allenatori pseudo – combattivi che possiamo competere – la scelta di sousa era giusta, e se prandelli montella e sousa è finita uguale, tre indizi fanno una prova (anzi, se si toglie la quarta punta, bolatti e felipe furono almeno acquistati, così come salah, quindi si è fatto peggi) – sousa se ne andrà e ha tante colpe, ma mai come quelle della società – e mi chiedo se davvero,come dice guetta, non sia allora di farla finita incolpando sousa o corvino o cognigni – ma i soldi chi li mette? chi è che deve dare l’input per poter spender sulla difesa? lo si vuol capire o no che puoi cambiare 50 mister, ma hai vinto solo quando hai comprato serena amoruso padalino, oppure Heinrich torricelli repka, e poi adani pierini vanoli? e gli anni d’oro avevi deisignori uifalusi Dainelli gambero pasqual? difensori difensori difensori difensori difensori…il programma…difensori difensori difensori…altro che juve…difensori difensori difensori…forza fratelloni rinforziamo lo zoccolo duro! altrimenti rimpiangeremo anche sousa

  5. Belvaromana57

    Che paragone banale e, se vogliamo, un po’ blasfemo
    Alla Viola quest’anno è mancata continuità di rendimento contro le piccole. Troppi pareggi casalinghi. Troppe reti subite rispetto ai competitors. Tutto questo nonostante il numero degli infortuni ridotto e la buona preparazione atletica
    Da giugno più equilibrio tattico e capacità di fare anche reti “sporche”. Migliorare lo score sui calci piazzati

  6. Si ha ragione dimentica che la juve compra dybala attaccante de palermo per 30 milioni il massimo che ha speso la fiorentina sono 15 per bidone gomez

  7. Si si questo se fatto una canna ………………….

  8. Come in tutte le cose, la vera Fiorentina sta nella media delle prestazioni, i picchi in alto e in basso scompaiono e nella media delle prestazioni c’è la verità. Vale anche per il consiglier secreto Calamai, la cui media è davvero infame… il reale è razionale e il razionale è reale. Calamai è surreale.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*