Questo sito contribuisce alla audience di

Calamai: “Quel labiale di Bernardeschi era rivolto ad alcuni protagonisti in campo. Ci ha messo la faccia… da capitano”

Ospite a Radio Blu, il giornalista Luca Calamai commenta le chances europee della Fiorentina: “Anche se mi sforzo di pensare all’opzione migliore, cioè che la Fiorentina batta la Lazio e il Milan perda a Bergamo, poi nel turno successivo ci sarà il Napoli, una delle squadre più in forma d’Europa mentre il Milan gioca in casa con il Bologna. Faccio fatica a credere che la Fiorentina non perda punti nei confronti dei rossoneri, anche perché poi resta quel punto di ritardo legato allo scontro diretto. A meno che non crolli verticalmente la squadra di Montella vedo difficile l’Europa. Oggi più che altro è il momento della verifica, dopo una settimana di dichiarazioni più o meno ufficiali: sono curioso di vedere come reagirà la gente dal vivo. Un argomento che mi sta a cuore è Bernardeschi: a sei giorni dalla gara col Sassuolo avverto ancora la convinzione che quel labiale fosse rivolto ai tifosi. A me lui ha detto che non ce l’aveva né con i tifosi viola, né con quelli del Sassuolo, né con allenatori, dirigenti ma con altri protagonisti che erano sul campo (la cinquina arbitrale? ndr). Questa è la faccia di un ragazzo di 23 anni che ha messo la sua immagine in primo piano per raccontare l’umore della spogliatoio, da capitano”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

12 commenti

  1. O Calamai, ma che ci pigli per le mele o tu pensi che i tifosi siano dei babbei che credono che cristo è morto di sonno. Il ragazzetto ce l’aveva con chi contestava.

  2. Per me erano rivolte ai quadrupedi come te.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*