Calamai: “Semplici? Spero un giorno possa allenare la Fiorentina. Ecco il nome giusto per il nuovo ciclo”

Sarri in primo piano. Foto: Activa Foto
Sarri in primo piano. Foto: Activa Foto

Luca Calamai, giornalista de “La Gazzetta dello Sport” ha parlato a Radio Blu: “Semplici? Ho un ottimo rapporto con lui ed era l’ora che la società si accorgesse di quello che sta facendo. Sta vincendo senza corazzate; l’anno scorso ha vinto un campionato complicato come la Lega Pro. La Fiorentina è una creatura non semplice da controllare. Firenze è una piazza complicatissima. Non credo che il primo passaggio in Serie A per Semplici possa essere Firenze. Penso che però un giorno possa essere in grado di allenare la Fiorentina. Sta crescendo in maniera straordinaria. Penso che il nome giusto per il nuovo ciclo della Fiorentina sia Sarri, senza dubbio. Di Francesco altro candidato papabile, gradito alla proprietà”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Il problema della Fiorentina non è l’allenatore, ma la proprietà…..ps 15 anni e zero tituli pps Calamai, d’accordo che i DV sono suoi editori, però…..

  2. Certo Di Francesco e Donadoni tanto come ambizioni ne hanno poche visto che si accontentano di quello che passa il convento ovvero niente qui allenatori ambiziosi non ci vengono di sicuro quelli vogliono vincere e in questa società la parola vincere è stata abolita.

  3. RE LEONE, ma che sei Re pure dei commenti? Qua ci pensa la Redazione a moderarli, io scrivo quello che penso, quello significa commentare. Se sono lunghi e banali non li leggere, non sei mica obbligato. Spero di essere stato abbastanza sintetico.

  4. Ma Drak non riesci a sintetizzare i tuoi concetti per altro molto banali e molto anzi troppo infantili ?

  5. Mah… il toto-nuovo-allenatore a Novembre quando la stagione finisce a Maggio…. boh… non ha proprio senso come discorso, magari il pensierino lo può fare Corvino ma parlarne ora non ha nessun senso. Quando giocheremo col Napoli che si fa, si tifa per Sarri contro Sousa? E se arriviamo davanti al Napoli, evento al limite dell’impossibile, cosa si fa? E se vinciamo la Coppa Italia, o l’Europa League? Sono in ballo troppe cose, discorsi di nuovo ciclo non hanno senso in questa fase, siamo in corsa praticamente per tutto, con Inter ancora senza quadratura e Napoli con qualche difficoltà è tutto aperto anche per il terzo posto, e la Roma può sempre andare in tilt psicopatologico considerato l’ambientino fognario. Il nuovo ciclo lo valuterà Corvino, ci sono tanti allenatori bravi se Sousa se ne andrà a fine stagione. Credo sia l’ultimo dei nostri problemi quello dell’allenatore. Vinciamo le partite, il più possibile, e magari neanche il problema allenatore e nuovo ciclo avremo.

  6. domenica Saponara ci segna sicuro.E lunedi risiamo alla crisi.
    Un film già visto purtroppo.

  7. Tanto per fare due chiacchiere!!! Anch’io credo che SARRI non lasci napoli a giugno e credo anch’io che gli unici due allenatori che potrebbero venire a Firenze sono DI FRANCESCO e DONADONI. Tra i due io preferisco DONADONI perchè ha molta più esperienza sia in Italia che all’estero avendo allenato la Nazionale italiana. Non capisco perchè dopo MONTELLA non l’abbiamo preso dato che, col falliimento del PARMA, era libero da vincoli. Sia lui che MIRANTE.

  8. Gli unici che possono venire realisticamente sono Donadoni e Di Francesco.
    La questione allenatore a Firenze diventa un problema quando costoro scoprono che il progetto non esiste e che ogni sforzo che possono fare verrà reso vano dalla Proprietà.
    Quindi può venire ad allenare chiunque, ma per stare ai vertici chiederà acquisti di valore.
    La Proprietà si offendera’ e cosi fuori l’ennesimo mister, e dentro ancora un altro.
    E cosi via.
    Finché i ciabattini saranno qui.

  9. Semplici come traghettatore dato che domenica se ne busca dall’Empoli e Sousa torna in Portogallo

  10. Fermo restano che sono solo chiacchiere da bar dello sport… ma cmq… Sarri è un ottimo allenatore, ma non penso che lasci il Napoli a Giugno. Secondo me i 2 nomi più interessanti per la nostra panchina potrebbero essere Di Francesco o Donadoni.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*