Questo sito contribuisce alla audience di

Calamai: “Stop con il Sassuolo era preventivabile, chiunque…”

E’ intervenuto per commentare il momento Viola il giornalista Luca Calamai a Radio Blu: “Lo stop con il Sassuolo era preventivabile, chiunque era allo Stadio aveva la testa alla gara con il Napoli. Ho sentito sciocchezze sul comportamento della Fiorentina, discutibile a favore del Sassuolo. Non bisogna pensare certe cose, si butterebbe via un anno positivo. C’è qualcuno che può discutere ciò che ha fatto questo gruppo senza Gomez e le varie defezioni? Non bisogna perdere la testa. Montella, sbagliando i tempi, ha fatto ciò che ha fatto Garcia e che ha fatto anche Conte chiedendo una squadra più forte. Sbagliati i tempi perchè va prima finito il campionato, conquistando il quarto posto. Poi bisogna valutare i recuperi di Gomez, acquisto in più per l’anno prossimo, e di Rossi. Sono sorpreso dall’assenza del tedesco al Mondiale, anche perchè non si capisce cosa ha avuto. Il secondo infortunio, rispetto al collaterale, sembrava meno grave, dopo venti giorni era in palestra. Rossi ai Mondiali? Più avanti Cassano, per scelta tecnica e non fisica. Lunedì ha giocato 30′ una partita vera segnando un gol fantastico. C’è un mese per lavorare. Voto alla stagione? 6,5, calcolando che nessuna squadra che perde Gomez e Rossi poteva fare meglio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA