Calamai: “Sulle rivalità la Juve non si tocca ma la Roma sta rimontando negli ultimi anni”

Salah Roma 2

A Lady Radio la firma de La Gazzetta dello Sport Luca Calamai parla delle rivalità odierne, in vista della sfida tra Fiorentina ed Empoli: “Non c’è dubbio che la Juve rappresenta il derby storico però la mia sensibilità mi porta a dire che la rivalità con la Roma è cresciuta molta nel tempo. Vi ricorderete quel gol fatto segnare all’Udinese a Roma, i problemi per l’ordine pubblico fino all’ultima tensione legata a Salah. E’ più fresca come rivalità rispetto a quella con la Juventus ma è molto vissuta. Quello con l’Empoli non è visto come un derby, è visto come un giocare in casa; mi immagino 8-9000 fiorentini a invadere Empoli se la situazione nel girone di ritorno forse quella di oggi. Devo dire invece che anche a livello giovanile, dove l’Empoli non è così lontano dalla Fiorentina, la rivalità è molto sentita dalla parte azzurra. Ma è una rivalità più clorata, di sfottò”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Per me sono tutte avversarie dalla prima all’ultima. Bisogna vincerle tutte.

  2. E la più recentissima con il Milan dopo il patrocinio di Siena e poi ci gioca quel fenomeno di Mortolivo

  3. Come si a preferire i gobbi a qualsiasi altra squadra sulla faccia della terra,e’ una cosa inconcepibile.
    Peraltro,nel 93′,con la roma facemmo 4 punti su 6,quindi una media scudetto,se siamo retrocessi e’ sicuramente per altri motivi,tra cui il milan che,alla penultima giornata ando’ in vantaggio in casa contro il brescia,e poi lo fece pareggiare in maniera vergognosa,senza considerare tutti gli arbitraggi che ci massacrarono.

  4. Per me sempre stata più sentita la Roma.

  5. Quello fatto segnare e l’altro non segnato da carnevale…
    Per me sono peggio dei gobbi, anche perchè vivo a Roma e non sono umanamente sopportabili!
    But i’ve a dream…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*