Questo sito contribuisce alla audience di

Camolese: “La vera Fiorentina solo dopo la sosta. Biraghi non ha avuto paura di nessuno ieri, Chiesa può consacrarsi”

Federico Chiesa in campo. Foto S.D.C./Fiorentinanews.com

A Radio Blu l’ex allenatore Giancarlo Camolese, oggi commentatore pre Mediaset, ha parlato della prestazione di ieri della Fiorentina: “Il Real Madrid ha fatto delle scelte sui giovani ieri, però anche Pioli ha fatto molti cambi. Era un’amichevole in cui giustamente il tecnico viola ha regalato a tutti i suoi effettivi la possibilità di giocare al “Bernabeu”. Ho visto una buona Fiorentina per desiderio, approccio e volontà di stare in partita. Chi mi ha impressionato? La Fiorentina ha tanti elementi nuovi, a cui bisogna dare il tempo di conoscersi e capire il calcio italiano. Molti potenzialmente possono fare bene, da Eysseric a Veretout e Gil Dias, anche Milenkovic dietro, oltre a Simeone, che è già da considerare tra gli affermati. Credo che dopo la sosta si inizierà a vedere una Fiorentina più vicina a quella che vuole Pioli. Biraghi? Mi è piaciuto, è stato intraprendente, non ha avuto nessun timore anche se di fronte aveva Lucas Vazquez e Asensio. Quello che potrà fare dipenderà anche dai compagni di reparto e da chi gli giocherà davanti. Che campionato per la Fiorentina? E’ tutta da scoprire, per cui ci sarà molta curiosità per capire come si amalgameranno molti singoli, Chiesa potrebbe trovare la consacrazione, altri giovani come Zekhnini e Dias potrebbero invece affermarsi, a patto che la gente sappia sostenerli”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Sarà bene essere già pronti fin da subito. E se il modulo non va, si deve cambiare. Bisogna essere squadra e lottare uniti per i 3 punti.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*