Campione e capocannoniere, Mario il Turco è tornato Super e non vuole più fermarsi

Il Mario Gomez con la maglia della Fiorentina addosso è ormai solo un lontano ricordo. La stagione con il Besiktas gli è servita per tornare sotto i riflettori, con ventisei gol in campionato utili per vincere il campionato e la classifica dei marcatori davanti ad un’altra conoscenza del calcio italiano, Samuel Eto’o, a quota venti. Rivincita totale, dopo due anni in ombra a Firenze: Mario è tornato Super. Dopo aver saltato i Mondiali del 2014, poi vinti dalla sua Germania, Gomez ha messo nel mirino gli Europei: anche Joachim Loew è stato colpito dalla rinascita di Gomez e dovrebbe convocarlo per la massima competizione continentale. Poi il futuro, con il contratto con la Fiorentina in scadenza tra un anno, il Besiktas che vorrebbe tenerlo per la Champions e il Wolfsburg che chiama. Nelle prossime settimane dovrebbe arrivare la decisione definitiva: al momento la soluzione più probabile è la permanenza in Turchia. Per poter rigiocare finalmente la Champions e continuare sulla strada tracciata in questa stagione: Mario il Turco è tornato Super e non ha alcuna intenzione di fermarsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. spfl@optonline.net

    Bravo Mario! Sei grande!

  2. Albertoviolaclubroma

    Mistero: possibile che solo da noi non strisciava un pallone? Mah!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*