Canovi: “Sousa tra i migliori in Europa. Tra società e allenatore ci deve essere unità d’intenti, altrimenti…”

L'allenatore Paulo Sousa. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Dario Canovi, storico procuratore, è intervenuto a Radio Bruno Toscana: “Ho grossa stima per Paulo Sousa sia come allenatore che come uomo. Lo ritengo tra i migliori in Europa, è un peccato che a giugno se ne vada via. Ha un modo di giocare che gli consente di poter fare una gran bella figura in qualsiasi paese vada a allenare. Tra società e allenatore ci deve essere unità d’intenti: se non c’è, diventa difficile per entrambe le parti andare avanti. Pioli, Di Francesco e Giampaolo sono tra i migliori tecnici italiani, ma hanno caratteristiche diverse e bisogna capire qual è il profilo giusto per la Fiorentina“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Concordo con Canovi. Sousa è incompreso a Firenze ma i tifosi viola se ne accorgeranno solamente l’anno venturo.

  2. povero Canovi…

  3. Sarà anche bravo ma Firenze non lo ha dimostrato molto…
    Una bella fetta di colpe ce l’ha la società che non l’ha supportato con campagne acquisti molto deludenti ma lui ha mollato dopo solo mezzo campionato (quello passato ).
    Per il resto la sua mancanza di stimoli ha finito per contagiare i giocatori, anche loro spesso demotivati a abulici.
    Se ne può andare senza tanti rimpianti.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*