Capirai che sconto!

Il presidente dell'Empoli, Fabrizio Corsi. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Il presidente dell’Empoli, Fabrizio Corsi, ha annunciato giusto nella giornata di ieri di voler ridurre il costo del biglietto per il settore ospiti per la partita con la Fiorentina, da 35 a 30 euro. Il motivo? Ve lo diciamo noi: scongiurare che ci sia il ‘boicottaggio’ di questa trasferta dei tifosi viola, così come già avvenuto la scorsa stagione, quando al Castellani si sono presentati in pochi, rispetto alle abitudini passate, e cercare di fare un incasso importante.

Purtroppo per lui e per l’Empoli questo tentativo non sortirà grandissimi effetti perché la proposta non è che sia entusiasmante già di per sé. “Capirai che sconto!” viene subito da dire e pensare. Sì, perché 30 euro (60 mila lire se vogliamo portare un termine di paragone) per una curva fatta con pezzi di ferro assemblati tra di loro e lontana, lontanissima dal campo, rappresentano pur sempre una cifra considerevole (senza utilizzare una terminologia ben peggiore).

E allora? Per questa trasferta ci saranno sicuramente tifosi viola al seguito ma è probabile che il settore ospiti non venga riempito completamente, anzi che presenti diversi spazi vuoti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Redazione! Vi sembra questo il modo di preparare la partita con l’Empoli? Pezzi di ferro assemblati fra loro, lontanissimo dal campo (come se a Firenze gli ospiti fossero vicini) non capisco il perché di tanta polemica.

  2. antonio scozzi

    Ricordatevi quanto l’Empoli verrà a Firenze. Biglietti a 100€ per tutti e buonanotte a corsi il carciofaio.

  3. lucabilly1963, da Atene, Grecia

    Corsi è a livello di Lotito o Preziosi. Zamparini di calcio ci capisce.
    Io non ci sarò, ma mi auguro che a Empoli non ci vada nessuno.

  4. Mi ricordo quando ero più giovane, che la trasferta empolese era un’appuntamento che vedeva un vero esodo viola. Nn solo veniva riempita la “curva” ospiti, ma anche l’altra “curva”. Immagino che anche a quel tempo quell’incasso fosse importante per la piccola realtà empolese, ma problemi di prezzi esosi nn li ricordo. Certo, a quel tempo c’era un signore che rispondeva al nome di Silvano Bini, gran conoscitore di calcio e con uno stile ben diverso dal soggetto che oggi fa il presidente. Un esempio, Silvano Bini nn si sarebbe mai sognato di sbraitare in tv contro Pradė e Bati, per nn aver ricevuto compenso per un giubbotto comprato dai suddetti nel suo negozio, l’è roba da barrocciai.

  5. A Firenze il gesto di Corsi si chiama “CARITÀ PELOSA ” ! Corsi come essere umano è indefinibile se non con i peggiori e più offensivi aggettivi. Lo offrirei molto volentieri a tanti tifosi viola da scegliere con Zamparini e Preziosi tanto per non farsi mancare niente.

  6. Beh i tifosi ospiti nel formaggino sono lontani uguale ma almeno stanno a sedere decentemente. In ogni caso è un situazione ridicola visto che sarebbe il momento di stare vicino alla squadra e quel pagliaccio di corsi infama per caricare i suoi con le molle. Non è un derby ma per come si sta giocando si rischia di fare una figura barbina

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*