Questo sito contribuisce alla audience di

Carboni: “Joaquin è sempre stato un ragazzo allegro ed esemplare. Può fare tutta la fascia, se vuole”

Ex capitano del Valencia e quasi compagno di Joaquin, conosciuto comunque da dirigente. Amedeo Carboni ha dato la sua testimonianza sull’esterno spagnolo a Radio Blu: “Non aveva cominciato bene perché non giocava molto, anche la Fiorentina ha avuto qualche battuta d’arresto. Non so se è una coincidenza il suo rientro con i miglioramenti viola, però è un giocatore di fantasia, è anche vero che il gioco del Cagliari dà spazi a giocatori come lui. Lui ha bisogno di sentirsi sempre importante ed essere pungolato. A Valencia è sempre stato un ragazzo esemplare, a Siviglia era l’idolo di casa; è sempre stato una persona allegra. Ruolo duro per l’età? L’età migliore per un giocatore ormai è dai 28 ai 35 anni, la carriera del calciatore si è allungata anche grazie ai miglioramenti degli allenamenti. Se un giocatore non ha grossi infortuni e problemi fisici può reggere molto più che in passato. Joaquin ha estro e qualità da vendere per cui che riesca a fare tutta la fascia a 33 anni non è una sorpresa, dipende solo da lui”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA