Questo sito contribuisce alla audience di

Carli: “A Firenze si giocherà a calcio anche senza Bernardeschi. Clausola per Vecino bassa”

Il dirigente dell'Empoli, Marcello Carli. Foto: Fiorentinanews.com

L’ex direttore sportivo dell’Empoli, Marcello Carli, ha parlato anche della Fiorentina a Radio Bruno: “Se il tempo per Bernardeschi e Kalinic è finito devono monetizzare al massimo e pensare al dopo. Se hanno deciso di non restare c’è poco da stare a ragionare. Non è che a Firenze senza Bernardeschi la Fiorentina non gioca più a calcio. Vecino? Se uno mette una clausola è perché si aspetta di venderlo. Forse nessuno si aspettava che il giocatore avesse un’evoluzione così importante e ora 24 milioni di euro sono pochi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Lo dico da un anno, chi pensa che 24 milioni per Vecino siano una bella cifra si sbaglia di grosso, Vecino, con le cifre che girano sul mercato può valere tranquillamente 30 milioni, di sicuro sono più logici 30 milioni per Vecino che per Kalinic. Ma il problema è un altro, il suo sostituto, sarà un giocatorino minorenne o comunque sconosciuto da 3 o 4 milioni, questo perchè la Fiorentina un giocatore da 10-15 milioni non lo può più prendere per due motivi, il primo è che uno che vale quella cifra guadagna anche tanto, secondo perchè ormai a Firenze, vista la smobilitazione, i giocatori forti non ci vogliono più venire.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*