Carli e l’operatività immediata per beffare i viola: “In 24 ore preso Eder, la Fiorentina…”

Protagonista e quasi eroe nazionale, l’italo brasiliano Eder che ieri ha risolto la partita tra Italia e Svezia. Lui che nel nostro paese ci arrivò a 19 anni nel 2005, per merito di Marcello Carli, già allora dirigente dell’Empoli. E’ proprio Carli a raccontare a Calciomercato.com come riuscì a beffare proprio la Fiorentina, grazie anche ad una grande libertà d’azione: “All’epoca lo voleva la Fiorentina, ma non poteva prenderlo per un problema di extracomunitari. E allora io che lo avevo notato ho approfondito il discorso per conto dell’Empoli: studiato, visto, apprezzato. E ho deciso di prenderlo con una mossa particolare. Cosa è successo? Ho chiamato subito il mio direttore Vitale. E gli ho detto che quell’Éder lo avrei preso subito. Lui mi fa: ‘Se ti fidi, Marcello… vai’. Ho chiuso l’acquisto in 24 ore: siamo montati su un aereo con Éder e il presidente del Criciuma cosí abbiamo chiuso l’affare in Italia”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*