Carli: “Eder preferì la poca pressione di Empoli alla Fiorentina. Rugani viola? Non sono mica stupidi alla Juve”

Dopo le parole di Eder, il ds dell’Empoli Marcello Carli ricorda a Radio Blu le fasi del suo passaggio in azzurro invece che in viola, era il 2005: “Con Eder fu una cosa un po’ particolare perché in quel momento eravamo in serie A ed avevamo il posto da extracomunitario. La Fiorentina era in vantaggio ma non aveva la casella libera e lui per diventare italiano aveva bisogno di tempo. Il ragazzo capì che ad Empoli avrebbe avuto meno pressioni e più spazio e in un giorno facemmo tutto. Stavamo andando bene, avevamo disponibilità e lanciavamo giovani per cui lo mettemmo sull’aereo e lo portammo ad Empoli. Per me sta facendo ora quello che avrebbe potuto fare anche molto prima, è un giocatore in questo momento da grande squadra, anche di uno step superiore alla Sampdoria. Rugani in viola a gennaio? La vedo dura perché alla Juve non sono stupidi, sanno di avere giocatori forti non giovanissimi e di averne un altro forte in casa come lui. Non so con che formula potrebbero darlo alla Fiorentina, che è una diretta concorrente e se la giocherà fino in fondo per lo scudetto. Non penso che la Juve voglia privarsi di un giocatore così forte”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Stupidi saremmo noi a prenderlo in prestito per restituirlo, forse, più esperto e valorizzato!

  2. Carlo ma vai a leccare il c**o ad agnelli schiavo di Firenze noi da voi non vogliamo niente fate il vivaio a loro

  3. CARO CARLI ANCHE NOI NON SIAMO STUPIDI,QUINDI IL BUON RUGANI RESTA A TORINO A TENERE CALDA LA PANCHINA CON IL SUO AMICO NETO.

  4. Non sono stupidi? Bene ma chi lo vuole Rugani meglio Lisandro Lopez, poi mi pare che Sousa ha chiesto quest’ultimo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*