Carlo Conti: “Il compito dei tifosi è sostenere la maglia. Non ho paura di nessuno tranne che degli infortuni”

Carlo Conti, presentatore anche di Sanremo e grande tifoso della Fiorentina, parla così a Radio Bruno: “La mia passione per la Fiorentina nasce dalla maglietta di De Sisti che mi fu regalata qualche anno fa. Sousa, per quel poco che l’ho conosciuto, oltre ad essere un grande professionista è anche un grande uomo. Giovedì spero di essere allo stadio per il Tottenham ma ancora non lo so. Della Valle? Essendo la proprietà possono fare quello che vogliono, dobbiamo trovare un punto d’incontro. Non si può passare da un giorno all’altro dalle stelle alle stalle, anche perché non esiste un presidente che vuole il male della propria squadra. Il compito nostro dei tifosi, è quello di stare vicino alla squadra. Giusto che i tifosi si facciano sentire ma in campo poi va la maglia e bisogna tifare quella. Non ho paura di nessuna squadra ma solo degli infortuni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Dipende solo da noi. Se stiamo uniti si vince. I della valle devono capire che non si gestisce una società di calcio con permalosismo verso i tifosi e fair play verso il nemico. Bisogna farsi sentire perché oggi Rai e Mediaset hanno ribaltato la realtà sull’arbitraggio di ieri!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*