Caro Borja con la maglia viola non conti nulla…

E’ passata un po’ in sordina la decisione del Giudice Sportivo dopo i fatti di Juventus-Milan e ci riferiamo a ciò che è avvenuto dal triplice fischio in poi, con Carlos Bacca che si becca una giornata di squalifica per aver inveito contro l’arbitro addizionale Doveri e se non era per l’intervento di Montella e Galliani chissà fino a dove si sarebbe spinto il colombiano. Insomma una situazione brutta e deprecabile che però è stata punita in maniera decisamente soft e noi a Firenze ne sappiamo qualcosa. La memoria corre veloce alla toccatina di Borja Valero a Gervasoni durante Parma-Fiorentina di qualche anno fa. In quell’occasione lo spagnolo della Fiorentina si beccò 4 giornate di squalifica che ancora gridano vendetta, o almeno una spiegazione che non è mai arrivata. Bacca vs Borja Valero, giocatori e situazioni a confronto, con il primo che passa il segno e se la cava mentre il secondo, assolutamente più tranquillo, che paga oltremodo la “lesa maestà” nei confronti di Gervasoni. La domanda è solo una: perché questa netta, inspiegabile, disparità di giudizio e di punizione?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Tifolamagliaviola

    I DV stanno sulle palle a tutt’Italia, Diego quando parla da’ sempre lezioni da professorone, in Lega mandano Mencucci o Gnini, insomma si conta come il due a briscola

  2. Io invece la vedo all’incontrario e cioè: non è la FIORENTINA che non conta niente ma è invece il MILAN che è palesemente “aiutato” affinchè vada in Europa a fine campionato. L’abbiamo visto con i vari rigori ecc:ecc: nel corso del campionato; solo che anche il MILAN quando incontra la RUBENTUS paga dazio anche lui. E’ tutto relativo.Sono già alcuni anni che il MILAN è favorito nella corsa all’Europa; basta ricordarsi dell’ultima partita di campionato di 3 anni fa a SIENA quando ci rubò il 3° posto con aiuti arbitrali.

  3. Sono in sintonia con Belfagor,la società politicamente non conta niente,in quel palazzo tutti urlano ed ottengono sempre il male minore,noi con le solite maniere eleganti siamo costretti a leccarsi le ferite.E domenica saràdura a Crotone dopo le dichiarazioni del Presidente.Ci siamo rotti i cog……i.

  4. E stiamo attenti domenica prossima, il presidente del Crotone ha fatto un dossier su i torti arbitrali subiti …. stai a vedere che per farlo stare buono se ne tocca noi …

  5. @ Belfagor, ma per piacere come se a protestare ottenessi qualcosa!! Ti ricordo che quando ci tartassavano nel 2004/2005, e tutti chiedevano un loro intervento, cioè di andare a parlare con chi comandava, finì come ci ricordiamo tutti. Con 16 punti di penalizzazione… la verità è che a Firenze non sei nessuno, con Pontello, con Cecchi Gori, con Della Valle. Non conti punto e basta. Ad majora e SFV.

  6. Il motivo è semplice.noi non contiamo niente e quando civengono fatti dei forti non interviene mai nessuno.le 2 mummie SEMPRE assenti non reclamano mai e x questo ci bastonano.tanto sanno che nessuno parla e reclama.avrei voluto vedere Delaurentis x ingiustizia del genere.avrebbe scatenato il finimondo xche ci mette passione

  7. È un articolo che non sa di niente, è come se oggi vi meravigliaste per la scoperta dell’acqua calda!!!
    E invece non bisogna mai far passare certe cose come la semplice scoperta dell’acqua calda. Redazione

  8. Qui da noi il calcio è veramente sporco e poi ci lamentiamo se a l’estero ci pigliano per i c..o. siamo veramente vergognosi anzi l’italiano è vergognoso

  9. Veramente c’e’ anche l’episodio di Mexes che aveva preso alla gola un avversario:4 giornate a Mexes e 4 giornate a Borja per aver toccato il braccio di Gervasoni …fate voi.

  10. La risposta è una sola..perché non contiamo un c…o.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*