Questo sito contribuisce alla audience di

Caro Compper pensaci te

RebicParmaDopo una stagione e mezza in cui non si sarà distinto per eccelse prestazioni tecniche quando è stato chiamato in causa (26 presenze ed una rete, in Coppa Italia col Siena), ma è stato inappuntabile per comportamento all’interno dello spogliatoio, il difensore Marvin Compper ha lasciato la Fiorentina ritornandosene definitivamente in Germania. “ACF Fiorentina ringrazia Compper per la correttezza e la professionalità sempre dimostrati e gli augura le meritate soddisfazioni professionali” gli ha tributato il club viola nel suo comunicato di cessione a titolo definitivo. Il direttore tecnico Macia che lo aveva preso dall’Hoffenheim aveva additato in passato il calciatore che parla correttamente 5 lingue come ‘un modello di comportamento’. In Bundesliga 2 col Red Bull Leipzig l’ex Hoffenheim classe 1985 però avrà un compito molto importante: essere un punto di riferimento per quell’Ante Rebic che è stato ceduto in prestito, per il quale nell’estate 2013 i viola hanno investito ben 4,5 milioni ed un contratto quinquennale. Già in nazionale maggiore con la Croazia, col quale vanta pure qualche presenza al recente mondiale, il classe 1993 (5 presenze e 2 reti complessive con la maglia viola) dovrà dimostrare di essere in grado di crescere anche a livello mentale per non sperperare il grande patrimonio tecnico che madre natura gli ha donato. Nella serie B tedesca, che ha sicuramente molto più appeal di quella italiana, oltre ad essere sicuramente più competitiva, l’attaccante avrà il suo banco di prova.

Foto: Bressan/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. S’è sopportato 4 anni Ljajic con le sue notti brave, le donnine, abulico in campo e ogni tanto una bella giocata. Andava agli allenamenti con l’occhi gonfi di sonno e Sinisa x spronarlo lo pigliava a calci nel sedere. Rebic x aver detto ke vuol giocare (non titolare ma giocare) subito Purgato. Toni a 36 anni voleva giocare, figuriamoci un ragazzo di 20 anni. Poi furbi, l’han dato in Germania, perchè se andava x es al Cagliari e incontrandoci ci faceva 2 gol, sai ke figura ci faceva Montella!!!

  2. Attendiamo la conclusione del mercato poi anche noi valuteremo in maniera seria e obiettival’operato del management della Viola, per adesso mi limito ad osservare una programmazione viziata da attendismo, permalosità’, indecisione,che denota mancanza di quell’equilibrio che sempre dovrebbe guidare il management di una azienda seria. Quanto agli aspetti economici, neanche un bocconiano creativo riuscirebbe a spiegare come dopo aver speso fior di milioni per Cassani e company si svendano,giustificando le cessioni con il risparmio sull’ingaggio!!!! E’ come se uno di noi acquistasse un vestito di Armani a 1500 euro , lo prestasse ad un amico dopo averlo usato due volte e poi glielo regalasse per non avere costi di lavanderia!!!!! Non capisco come Della Valle e i suoi consiglieri possano giustificare tali operazioni!!!!sono certo che DDV nelle altre sue aziende non lo permetterebbe!!!!sbaglio o nel recente passato qualcuno ci ha rimesso il posto!!!!Se ci fosse una Corte dei Conti anche per le società’ di calcio…. Ne vedremo delle belle….quanti danni aziendali!!!!!

  3. Luca tifa la maglia

    commenti che mi trovano d’accordo apparte uno: la persona conta eccome perche’ o sei maradona o messi e puoi fare quel che ti pare altrimenti devi comunque esser un professionista vero che rispetta i compagni e lavora seriamente. Se sei un vincente, puoi anche permetterti l’arroganza, altrimenti sei uno stupido che si complica la vita col suo comportamento. Minimo 15 goal senno’ torna a Fiume

  4. Ma smettiamo di far passare tutti quelli in maglia viola come fenomeni.. Questo abbassa la testa e va dritto.. Al mondiale ha fatto due sgroppate e sembra un fenomeno.. Infatti l’unica richiesta per lui e’ arrivata dalla B tedesca.. Altri 5M buttati dal duo maggggico Prade’& Macia

  5. al di là di tutto questo è stato una atto di forza da parte della società che non ha intenzione di avere casi grandi o piccoli nello spogliatoio, chi alza la testa si assume le proprie responsabilità e le cose si dicono dentro lo spogliatoio e non fuori, giusto così, rebic è bravo l ho detto e lo ripeto però ha avuto poca umiltà nn ha giocato per infortunio per quasi tutta la stagione, ci sono 2 ragazzi che in due hanno fatto 35 reti in 2 in B non puoi chiedere spazio te lo devi guadagnare

  6. Pretendo minimo 15 reti nella B tedesca, poi torni pure alla base. Per me la decisione è stata saggia, aveva bisogno di minutaggio, più di Baba-Berna, reduci da un anno da titolari.

  7. La persona conta poco. È il calciatore quello da valutare. Ben vengano gli arroganti se poi dimostrano di meritarsi una maglia. Un anno a spasso e poi vediamo se vale davvero quanto dice.
    Alla fine, lui in Brasile c’era davvero..

  8. Questo al suo primo anno all’estero gioca 5 partite dimostra ZERO e poi se ne esce cosi’ vuole senza aver dato…pure a dettare le regole..io non capisco chi possa entusiasmarsi per persone di questo livello…e ancor meno come gli si possa dar fiducia spendendo 5 cucuzze.

  9. voglio giocare senno’ vo’ via………ACCONTENTATO

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*