Questo sito contribuisce alla audience di

Caro Pek, non ci piace perdere dieci anni di vita ogni volta

PizarroInterA volte condurre una vita sana e attiva non basta. Facciamo così: rendiamo tutto più semplice e evitiamo problemi di cuore “per colpa” di una partita. Se c’è una cosa che non sta cara a David Pizarro, lo abbiamo capito, quella è la salute delle coronarie dei tifosi viola. Troppo sollecitate, così come la pressione arteriosa. E non serve una laurea in medicina per capirlo. Autentici balzi in su e in giù, scompensi dovuti essenzialmente alle sue giocate, hanno effetti collaterali svariati però mai piacevoli. Bellissime quanto vuoi, le sue giocate, ma ogni tanto occorre dare ascolto anche alla parte razionale del cervello. Geometra Pizarro, uno dice, “è il rischio del mestiere, bisogna correrlo”. La verità è che troppe veroniche, troppi giragogoli fini a sé stessi a volte causano seri problemi alla Fiorentina, anche in termini di reti subite. Dare il la a gratis per sofferenze inutili date da ripartenze regalate o nella peggiore delle ipotesi per subire gol è una cosa da evitare, d’ora in poi. Specialmente quando in gioco la posta è alta. Zero rischi e meno divertimento, si può anche fare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

34 commenti

  1. …possesso palla..ma non leziosità…perché con la juve ogni errore lo paghi caro…serve determinazione e concretezza!!

  2. …chi stà nella zona di Tevez e chi nella zona di Pirlo ??!!!…Le ali devono fare filtro…conoscendo la juve vedremo una partita basata molto sull’intensuità e la foga agonistica…dobbiamo essere pronti e determinati…lo siamo ??!!…non possiamo permetterci di concedere ad un Paloschi qualsiasi occasioni come domenica…perché con la juve vorrebbe dire fare la figura dei fessi…loro ricordano il 4-2 dell’andata, Conte per caricarli gli ha messo il cartello negli spogliatoi….

  3. …si e a centrocampo ci si mette i mi nonno…

  4. CON LA JUVE QUESTA FORMAZIONE 4-4-2

    NETO,TOMOVIC,GONZALO,COMPPER,PASQUAL,
    CUADRADO,BORJA,AQUILANI,VARGAS
    GOMEZ,MATRI

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*