Questo sito contribuisce alla audience di

Carta vincente o due di picche?

Un giocatore con delle potenzialità ma perennemente in sospeso. Il Corriere dello Sport-Stadio dedica stamani un focus a Khouma El Babacar. L’attaccante senegalese, cresciuto nel settore giovanile della Fiorentina, dove ha bruciato le tappe alla velocità della luce, continua ad avere una media realizzativa di tutto rispetto, ma nessun allenatore avuto a Firenze, ha mai avuto la forza di puntare su di lui. Un problema di postura o c’è altro dietro, che nessuno ha avuto modo di raccontare? Carta vincente o due di picche?

E anche con Pioli la musica è la stessa: Simeone titolare e Baba in panchina, da dove è entrato sempre in campo, tranne in tre occasioni, realizzando tre gol (uno ogni 95 minuti giocati).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Belva Umana, ti dimentichi qualcosa; quanti gol ha fatto Baba lo scorso campionato? 10 gol…chi era il titolare? Kalinic che ne fece 15. Babacar ha fatto i gol, giocando spezzoni di partita…per uno che fa la riserva, non c’è male…ma vorrei anche ricordare che con il Modena in serie B, allenato da Novellino, giocando a due punte, Baba fece 20 reti…un caso? può darsi, ma non sorge qualche dubbio?

  2. Due di picche così come lo saranno tutti quei giovani affidati alla cura Bigica.

  3. Purtroppo è il momento in cui bisogna guardare in faccia la realtà: babacar è un giocatore con evidenti limiti, certo ha del talento ed ha anche doti fisiche ma non sono sufficienti a convincere un allenatore a schierarlo titolare.

  4. E gli ha fatto du’ gol su rigore e uno a porta vota, così e son bono anch’io. E son anni che si vede se un gioca e ci sarà un perchè

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*