Caso non basta: anche quest’anno il Vignola resta tabù

La Fiorentina Primavera di Guidi anche quest’anno non riesce a trionfare al ‘Vignola’, ma viene sconfitta contro il Sassuolo per 3-1. Caso aveva accorciato le distanze dopo le reti di Bruschi e Abelli, poi ci ha pensato Zecca a chiudere i conti e portare così il trofeo agli emiliani.

FIORENTINA: Cerofolini Mosti, Baroni , Benedetti, Valencic Ranieri, Maistro ( 20° st Degl’Innocenti) Diachkatè , Mlakar ( 32° st Gori) Perez ( 16°st Trovato) Caso ( 28° st Sottil). A disp: Ghidotti, Marozzi, Pinto, Fayè Degl’Innocenti , Zaniolo, Gori, Sottil. Minelli, Trovato. All. Guidi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Ma chi ha detto che sia un “impegno grosso” e che vada affrontato con il “pieno delle forze”???Il vignola è per tradizione un torneo di avvicinamento al campionato dove si è liberi di fare esperimenti per provare giocatori e schemi (sebbene Guidi sia monolitico e spesso non cambia ne gli uni ne gli altri…); alcuni (Inter) lo affrontano addirittura con la Berretti…
    Per me quest’anno la Primavera avrà grosse difficoltà e non, come dirà Guidi, perchè la rosa è giovane, ma perchè ha pochissimo talento e un allenatore che non può insegnare calcio.

  2. Come si fa a vincere il Vignola se non si fa giocare con la Primavera Satalino,Ferigra ,Hagi, e Minelli????
    Gli impegni grossi o che interessano particolarmente vanno affrontati con il pieno delle forze altrimenti queste sconfitte non fanno assolutamente bene ne a Guidi, che non è un grandissimo motivatore, ne ai ragazzi che certamente non sono ancora ben formati caratterialmente. Se si vuol andare con le riserve si dice da subito e si punta tutto a formare la squadra per il campionato Primavera che ,visto il girone in cui ci hanno inseriti, vuol vedere l’uomo in viso.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*