C’è la seconda piazza da mettere in cassaforte e poi…

Vincere domani sera è poco meno che obbligo per la Fiorentina, che da questa doppia sfida con il Lech Poznan attende la posta massima. Troppo importante mettere in cassaforte innanzitutto il passaggio del turno, mai stato in discussione negli ultimi anni ma comunque da conquistare sul campo. In questa stagione il ko con il Basilea aveva un po’ complicato le cose ma il 4-0 di Lisbona le ha subito raddrizzate e contro i polacchi la squadra di Sousa deve chiudere i conti, per destinare anche maggiori energie ad un campionato così sorprendente. E poi il 26 novembre al St. Jakub ci sarà la sfida di ritorno contro gli svizzeri, con una Fiorentina che ci auguriamo molto diversa da quella dell’andata e la possibilità di rimettere in discussione anche il primato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA