C’è un’intera squadra in vendita. Corvino non risparmia nessuno

La Fiorentina si prepara già alla prossima stagione con Pantaleo Corvino che, nomi alla mano, sta già sfogliando la margherita per capire chi resta (pochi) e chi parte (tanti). Con questo campionato si chiude un ciclo, quello di Montella prima e Sousa poi, e dalla prossima stagione inizierà un nuovo percorso, targato Corvino, con un nuovo allenatore italiano (Giampaolo?). Ma analizziamo dunque l’attuale rosa della Fiorentina cercando di capire chi parte e chi resta, e tra quelli che potranno vestire la maglia viola ci saranno anche coloro che Corvino non sarà riuscito a vendere.

Portieri:
Tatarusanu: Di fronte ad una buona offerta nessuno lo tratterrà a Firenze. Il suo percorso sembra concluso.
Lezzerini: Gioca poco, per non dire nulla, anche all’Avellino. Non tornerà a Firenze.
Dragowski: Per lui la Fiorentina ha speso una tombola ma con Sportiello è difficile vederlo giocare.

Difensori:
Gonzalo: Niente rinnovo del contratto, parti gelide e futuro lontano dalla maglia viola.
Astori: Colonna della Fiorentina del presente e del futuro. Si contenderà la fascia di capitano con Bernardeschi.
Sanchez: Rinnovo obbligatorio ormai per Corvino che dunque lo terrà a Firenze.
Tomovic: Ha un contratto lunghissimo, fino al 2021, difficile “piazzarlo” ma se arriva un’offerta decente parte.
De Maio: Lui spera nel riscatto della Fiorentina, ad oggi nulla è deciso. Difficile che resti.
Salcedo: La Fiorentina sta trattando con il Chivas per abbassare il prezzo del riscatto. Segno che si vuole puntare su di lui.
Milic: Grazie di tutto Hrvoje, ma il suo tempo alla Fiorentina, forse, non è neanche mai cominciato. Sarà comunque un’impresa venderlo.
Olivera: Vedi sopra. Ma chissà che il prossimo allenatore non veda in lui il potenziale che nessun altro ha visto.
Diks: L’acquisto più importante della passata sessione di mercato, avrà un’altra occasione alla Fiorentina? Forse sì, ma serve altro.

Centrocampisti:
Badelj: Ad un anno dalla scadenza del contratto lascerà la Fiorentina di fronte ad un’offerta adeguata.
Borja Valero: Non è più indispensabile, Corvino è pronto ad ascoltare le offerte.
Cristoforo: Ha l’obbligo di riscatto, resterà a Firenze, ma a fare cosa?
Vecino: Resta alla Fiorentina e da lui si deve ripartire in mediana.
Saponara: Appena arrivato sarà un calciatore importante del nuovo ciclo.

Attaccanti:
Tello: Riscatto altissimo dal Barcellona. Addio scontato salvo regali dal Barcellona.
Ilicic: Saluterà la Fiorentina alla prima offerta.
Chiesa: Rappresenta presente e futuro dei viola.
Bernardeschi: Capitan futuro diventerà capitan presente. Lui sarà la punta di diamante della Fiorentina.
Babacar: Occasioni finite per il “cocco” di Corvino. Fiorentina pronta a cederlo ma dipenderà dal nuovo allenatore.
Kalinic: Bellissimo il suo gesto a gennaio ma in estate se ne andrà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

39 commenti

  1. Deo ha ragione !
    Il punto è proprio quello….
    Ed è per questo che i DV non ci pensano minimamente ad andarsene da Firenze !!
    Fanno (legalmente) da finanziaria alla Fiorentina, che è una azienda (sana) che fattura sui 100 milioni annui e che tutti gli anni ha bisogno (inspiegabilmente ma fattivamente) di ricapitalizzare.
    Quindi ai DV conviene tenere la Fiorentina e tenerla in questo limbo….
    Via i DV da Firenze !!!!!!!!

  2. Stefano, nn vedo chi ti dovrebbe dare soldi per Milic, idem per Tata (tutti sanno che nn lo vuoi più e manca un anno alla scadenza), Badelj va in scadenza l’anno prox, 6,5 son diversi soldi. In generale, se ci fai caso, negli ultimi anni, il mercato per le “mezze figure” è praticamente inesistente, i soldi li muovono solo i top che in genere vanno all’estero.
    Ma diamo per buoni i tuoi 50, c’è da pagare il riscatto per Cristoforo, Salcedo e Sanchez, c’è da coprire il buco da 4 milioni (sperando che nn ne venga fori uno nuovo), se due ragazzini slavi a quel che sembra li devi pagare 6/7 milioni (insieme), la mia valutazione di un trentacinquello da spendere sul mercato è anche troppo ottimistica. Tieni presente che se vuoi far via Kalinic (leggo che dai via pure il Baba) hai da comprare un paio di punte e quelli che fanno gol, costano.
    Puoi anche procrastinare i termini di pagamento al 2018, ma per quella data hai già da saldare gli 8 per Saponara e i 5 per Sportiello (se c’è realmente l’obbligo di riscatto).
    Io lo chiamo mangiare l’ovo in cu.. alla gallina.
    A me sembra che la tanto celebrata buona gestione dei DV, così buona nn sia. Una società che nn investe, prima o poi si trova in difficoltà. A me sembra che i nodi di una gestione approssimativa, volta più ad incassare che ad investire, stiano venendo al pettine.

  3. Era chiaro che Corvino fosse stato preso per vendere , ma almeno gli abbonamenti dovrebbero farli pagare la metà della metà. Visto che ci hanno trasformato in provinciale i prezzi non possono essere da top club

  4. In compenso dobbiamo spendere una paccata di milioni per tenerci Olivera e Cristoforo..complimenti anche a lei Sig. Corvino..lo scempio continua..

  5. E a fine intervista ha chiesto si giornalisti se avevano spiccioli per l’autobus.. Quando all’improvviso un tifoso fece il biglietto e in automatico gli arrivò l accredito!
    Faccio fatica a capire se fate finta o se siete seri

  6. Scusa DEO,ho letto l’intervista di Cognigni e non ho letto niente che dicesse che la Fiorentina deve restituire 10 milioni ai dv. Codesta da dove l’hai tirata fuori? È una tua idea e ti sei fatto un film,oppure l’hai sognato?

  7. L’ideale sarebbe vendere questa proprietà di tirchi e bugiardi. Temo però che ciò non sia possibile a breve…Quindi mi accontenterei di liberarci di un DS incompetente e di un allenatore ciarlatano.

  8. Mi dispiacerebbe partisse Borja..babacar..e poi terrei Tata per il Campionato e Sportiello per la coppa Italia..Nn venderei Kalinic..

  9. Mi dispiace se partisse Borja ..ilicic ..e poi terrei Tata per il Campionato e Sportiello per la coppa Italia..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*