Ceccarini: “Sousa non è a rischio esonero. Jovetic rimane un nome da monitorare, su Melo…”

jovetic inter

Niccolò Ceccarini, esperto di mercato, ha parlato a Radio Blu: “Sousa a rischio? Non credo, ma tutti si aspettano qualcosa di meglio. Sembra che la Fiorentina vada con una marcia in meno: se dovesse proseguire così sarebbe un problema, ma per ora non sono preoccupato. Le prime somme verranno tirare quando ci sarà la prossima sosta della Nazionali. Mercato? Corvino sta valutando per capire in quale reparto intervenire. Jovetic resta da monitorare, se c’è la possibilità i viola faranno un tentativo anche a gennaio. Melo? A centrocampo la Fiorentina è coperta bene. Inoltre so che i dirigenti stanno facendo una resistenza a oltranza sui giocatori migliori, come Badelj. Ci vorrebbe un giocatore pronto subito per sostituirlo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Potrei essere d’accordo con vendere i giocatori che hanno fatto il loro tempo a Firenze, ma ho il terrore che non sarebbero sostituiti. Questo fa il gioco della società, si metterebbero (si metteranno) in tasca un sacco di soldi e compreranno due o tre mezze cartucce. E gli pseudo-tifosi a stappare spumante per le plusvalenze e per il bilancio risanato (per sei mesi, poi è di nuovo da risanare e così via…). Ma ventimila hanno fatto l’abbonamento, quindi va bene così, no?

  2. Intanto il miglior allenatore della serie A ha riportato entusiasmo e pubblico a San Siro.

  3. Ci dici anche “chi dentro?”

  4. Spero vivamente che melo resti al’inter perche fa piu danni che la grandine.

  5. Quests societá nn merita nulla…avete fatto passare la passione e la voglia di seguire la nostra squadra….Della Valle andatevene ….

  6. antonietta celli

    Errore. Badlej e Borja fuori a Gennaio per ripartire senza perdere un anno.

  7. Si è sbagliato tanto finora, aspettare un po’ di più che male farà mai? O crediamo davvero che non sia un anno di transizione?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*