Questo sito contribuisce alla audience di

Centrocampo viola: le idee di mercato italiane

Non solo scouting estero. Gli occhi della dirigenza viola, sono vigili anche in Italia. Ed è con questa logica che sotto la lente sono finiti Barella del Cagliari, Mazzitelli (che su 14 gare disputate dal Sassuolo per 8 volte è rimasto fuori e solo 4 ha iniziato dal primo minuto) e Locatelli del Milan, che con le gestione Montella non ha trovato particolare continuità di impiego. Gattuso potrebbe sovvertire le gerarchie, ma intanto sono state studiate le caratteristiche tecniche di ciascuno. Perché come scrive il Corriere dello Sport-Stadio, in mezzo al campo c’è da tornare ad investire. Anche perchè l’addio di Milan Badelj sembra davvero dietro l’angolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Franciwlf e perché per noi è impossibile , ci sono 40 ml ancora non spesi (sempre che ci siano ancora) e visto che il Cagliari è interessato a Sanchez be una proposta 13 ML Più Sanchez perché non farla .

  2. ha già detto tutto Franciwlf.

  3. Mazzitelli non gioca neanche nel Sassuolo.
    Locatelli non lo vede il Milan.
    Barella vale già 15 milioni ergo per noi a gennaio é impossibile.
    Sentite uno scemo, a gennaio arriva Cataldi e va via Cristoforo stop.

  4. Barella su tutti. Mi incuriosisce Mazzitelli ha tutto per essere un ottimo giocatore bisogna studiare la testa del ragazzo e del perchè della frenata di quest’anno.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*