C’eravamo tanto amati: Cuadrado ritrova la Fiorentina

È un caldo pomeriggio di agosto e la rinnovata Fiorentina targata Montella ospita l’Udinese. C’è una curiosità infinita per una squadra che è appena stata rifondata dopo il disastro del periodo precedente e ci sono diversi giocatori nuovi. Uno siede in panchina, è colombiano e viene proprio dall’Udinese. Entra in campo a metà ripresa e basta poco per capire che Juan Guillerme Cuadrado il posto da titolare a Cassani non lo farà più vedere. Dribbling da leccarsi i baffi, serpentine, gol meravigliosi tra tiri potenti e pallonetti dolci. È amore a prima vista per uno di quei giocatori alle volte fumosi, ma che ti fanno innamorare del calcio. Cuadrado a Firenze è stato questo, un ragazzo sorridente che si diverte e ama far divertire. Nei tre anni in viola è cresciuto tantissimo, finché 30 milioni e Salah se lo sono portato via, e ora sappiamo tutti come è finita l’avventura al Chelsea. Adesso Juan Guillerme veste il bianconero, un’immagine che nessun tifoso viola avrebbe voluto mai vedere. Juventus-Fiorentina stasera è anche questo: la prima gara di Cuadrado da ex.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*