Questo sito contribuisce alla audience di

Cercasi leader

Giocatori importanti, calciatori che facevano la differenza in campo ma non solo. La rivoluzione estiva della Fiorentina ha visto partire anche tanti uomini chiave dello spogliatoio e leader in campo, da Gonzalo Rodriguez in difesa a Borja Valero a metà campo, da Tatarusanu – colui che più mancherà ad Astori – a Vecino. Mancherà qualità, ma rischia seriamente di mancare anche carattere, a una squadra sempre più giovane e che si conosce poco. I viola si affideranno al charisma di capitan Astori e alla grinta del giovane Chiesa, ma la Fiorentina rischia di soffrire anche per la mancanza di personalità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Boooh..sbajeró ma vedo questa fiorentina raccimolare più punti di quella dell’anno scorso..pioli é bono 😉
    PS: punto al 4^ posto..CL arriviamoooooo…

  2. Unico leader attuale ASTORI..altri nomi forse benassi…FV

  3. Chiesa è l’unico con un carattere di ferro. Figlio d’arte, in questo caso si vede eccome !

  4. scusate ma mi sembra che a volte si scriva tanto per scrivere:benassi era capitano del Torino e dell’under 21,Veretout ha l’aria del lottatore inesauribile come valero,Hugo se non sbaglio era capitano in brasile,comunque uno dei più amati e di personalità della squadra,Sanchez ècapitano della Colombia,Simeone si fa apprezzare più per la garra che per le caratteristiche tecniche,Chiesa ha le caratteristiche del leadere comunque è un lottatore come nessuno,eysserick è per lo meno da scoprire da questo punto di vista.Mancano ancora un paio,almeno, di giocatori da comprare e non sappiamo come saranno.Fra le riserve poi Tomovic e Olivera,se non avessero carattere,con tutto quello che diciamo di loro,avrebbero già smesso di giocare.Mi pare, in conclusione,che non è certo il carattere,la personalità e la disposizione a lottare che ci manca.

  5. Vista la situazione andrà di lusso se ci salviamo!!!

  6. ….non si può avere tutto dalla vita, accontentiamoci di un leader come Astori e di una squadra giovane che dovrà trovare intesa di gioco e acquisire esperienza; speriamo che con Simeone, Gil Dias e qualche altro arrivo, si riesca a fare una squadra che possa lottare per un posto in Europa League

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*