Questo sito contribuisce alla audience di

Cerci dice NO alla Turchia e la Fiorentina ‘perde’ 6 milioni. La situazione per l’esterno

Alessio Cerci ha detto di NO alla Turchia e la Fiorentina ha visto così sfumare una buona offerta da parte del Galatasaray (6 milioni di euro). A scriverlo è La Gazzetta dello Sport. Per l’ex giallorosso resta invece in piedi l’ipotesi di trasferimento al Genoa: in questa circostanza, sul tavolo della Fiorentina ci sono molte proposte: una di queste vede anche Mesto in gioco, con i rossoblu che potrebbero chiedere anche De Silvestri.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

15 commenti

  1. 34 anni di serie B e hanno anche il coraggio di parlare… fino a l’altro ieri giocavano col Pizzighettone… Cerci è fatto apposta per voi, ce lo porto io in macchina a Genova, partiamo tra poco, passo a prenderlo sotto casa

  2. Un Frey, un Gila e un Dainelli che vi hanno fatto fare il gran salto di qualita’ come possiamo vedere dalla classifica! Pazzini con noi titolare e non segnava mai, Maggio e’ esploso dopo! Cerci tra il bene ed il male ha fatto vedere relativamente poco, accende la miccia ma esplode qualche minicicciolo ogni tanto, voi che fareste Fiorentini liguri!? Vi rendete conto che ogni giocatore che seguiamo, altri che acquistiamo, il Genoa li vuole tutti? Cambiate DS!! Vi sta rubando lo stipendio e lavora copiando Corvino!!

  3. I pacchi che vi abbiamo rifilato caro Gian , sono davvero molto dolorosi, per cui se viene anche Cerci, il pacco ha pure il fiocco…….. Grazie Preziosi

  4. contento te, gian!!

    Anche noi tifiamo per Cerci al Genoa! Tutti là!!! Però penso che Jovetic non ve lo possiate proprio permettere.. resterà anche per voi un sogno proibito 🙂 FATE FESTA!!

    Squadra di raccattati… 34 anni di serie B

  5. Noi genoani aspettiamo Cerci a braccia aperte !
    Non ci meraviglia che voi non lo vogliate più: basta pensare come avete considerato e regalato Pazzini e Maggio alla Samp…….
    Grazie ancora per Frey, Gila e Dainelli.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*