Che fine ha fatto Tello?

Foto: Activa Foto/Fiorentinanews.com

L’involuzione è di quelle preoccupanti e ci auguriamo che i motivi siano legati ad una condizione fisica ancora accettabile, ma contro la Roma Cristian Tello è stato tra i peggiori in campo e non ne ha azzeccate praticamente una. Dagli spalti del ‘Franchi‘ è partito qualche mugugno e al momento della sostituzione si è sentito anche qualche fischio, prima che gli applausi per Bernardeschi prendessero il sopravvento. Lo spagnolo non è riuscito in alcuna occasione a saltare l’uomo e ha sprecato qualche contropiede interessante sbagliando i tempi del passaggio. Rispetto ai sei mesi dell’anno scorso, Tello sembra un altro giocatore (in negativo): Paulo Sousa, però, punta molto sul giocatore e gli concederà sicuramente altre possibilità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

28 commenti

  1. In questo momento a fatto giocare nel secondo tempo

  2. erossi@gmail.com

    Che fine ha fatto???per fare una fine ci vuole un inizio!!!!Tello non ha mai iniziato!!!!
    Non è colpa sua ma di chi lo ha voluto, che qualità abbia intravisto non è dato sapere!!!!

  3. Tello si svegli. Anche sul tiro di milic si è fatto trovare in fuorigioco…

  4. Tello è un giocatore da contropiede. Con il gioco della Fiore riceve sempre la palla con spalle alla porta e quindi non è determinante,anzi,inutile.
    Poi nel Barcellona l’ho visto giocare sempre a sinistra e forse lì va meglio. Peche non provarlo?
    Comunque non vale 8 milioni.

  5. Speriamo che il ragazzo alla fine si svegli…
    L’anno scorso qualcosa di buono lo fece.

  6. Alessandro, Toscana

    Indubbiamente la mancanza cronica di un VERO terzino destro costringe Sousa a chiedere alle ali di tornare a difendere ( Tomovic NON È il un terzino ma un centrale adattato) a Gennaio ci vuole un terzino destro, a quel punto possiamo fare il 433 e far fare ai giocatori quello che sanno fare nei rispettivi ruoli ( esterni alti e basta)
    Società COMPRATE UN C… DI TERZINO DESTROOOO!!!!! (va bene anche da 1 milione o poco più )

  7. Solo un paio di sapientoni , quasi tutti a mio parere hanno centrato il problema. Ricordo ad esempio che a Roma contro la Lazio se l’e’ vinta da solo con due gol e due assist ; giocò da fenomeno. Ora però per molti motivi tutti indicati dai vari commentatori ( meno due) ha un rendimento assolutamente inutile. Con la Roma abbiamo giocato in 10 perché Lui non c’era . Cosa fare ? A Sousa e Corvino trovare soluzione soddisfacente. Altre intromissioni anche solo,epistolari , sono inutili, ma sopratutto dannosissime.

  8. Che Tello non sia un fenomeno lo si sapeva altrimenti giocava nel Barcelona e non nella Fiorentina, io però prima del dargli del brocco aspetterei un attimo magari ci sbugiarda a tutti.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*