Questo sito contribuisce alla audience di

Che fine ha fatto Zekhnini? La dura vita del norvegese

Rafik Zekhnini è uno dei tanti giovani acquistati nell’ultimo calciomercato da Pantaleo Corvino: proveniente dall’Odds, il norvegese è costato alla Fiorentina 1,5 milioni di euro, ma ancora non ha dimostrato (e non ha avuto la possibilità di farlo) la bontà dell’investimento fatto. Pioli l’ha fatto entrare negli ultimi dieci minuti della prima giornata di campionato, ma poi l’ha accantonato in panchina e per ritrovare il campo è stato mandato a giocare da Bigica nella Primavera viola. Il reparto di esterni offensivi della Fiorentina è affollata e prima di Zekhnini nelle gerarchie di Pioli ci sono i vari Chiesa, Thereau, Gil Dias, Eysseric e probabilmente Lo Faso. Cinque giocatori che lo precedono per la miseria di due posti: per questo non è affatto un’utopia pensare ad un prestito a gennaio per farlo giocare e dargli quella continuità che in viola non può inevitabilmente trovare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Siete stati tra i primi a presentarlo come un giocatore giovane ma già pronto. Anche quando ha giocato in primavera non ha fatto vedere niente. Rosa di 24 giocatori ma giocano sempre i soliti anche se mediocri perché gli altri sono impresentabili

  2. La dura vita del tifoso che ogni legge un monte di *********

  3. …cercano gente ai gigli x le feste natalizie….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*