Che sofferenza ma doveva finire 12-0

Missione compiuta per la Fiorentina, al termine di una grande prestazione che ha sancito il passaggio del turno ai danni della Dinamo Kiev. Una gara che ha procurato una piccola dose, immeritata, di sofferenza come sottolineato da Francesco Matteini: “E’ semifinale! Al termine di una partita dominata, che avrebbe dovuto terminare almeno 12 a zero in base alle occasioni create, la Fiorentina può tirare un sospiro di sollievo solo al quarto minuto di recupero quando Vargas, di prepotenza, infila in rete il secondo gol…”.

Leggi il pezzo completo su violaamoreefantasia.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA