Questo sito contribuisce alla audience di

Chi non muore si rivede. FOTO

Altro weekend di sosta per la Serie A, che lascia il posto alle  nazionali per le qualificazioni al Mondiale di Russia 2018. I giocatori della Fiorentina, quelli che non erano impegnati con le rispettive nazionali, hanno ricevuto da mister Stefano Pioli qualche giorno libero. Gli allenamenti per la truppa viola infatti ricominceranno soltanto il prossimo Lunedi. La stessa cosa accade per le altre squadre e guardate chi è venuto a Firenze per passare il fine settimana.

Questa la foto postata direttamente da Borja Valero su Instagram:

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Fa malissimo a qualsiasi tifoso questa foto .Quanto spreco in questi 3 4 anni potevamo diventare noi l’antijuve con …vedere borja solo da turista fa venire tanta rabbia ….neanche 2 anni fa eravamo primi da soli ….ora solo a più 4 sulla zona retrocessione e dodicesimi….Borja fatti 2 anni all’Inter e poi torna a casa tua a Firenze

  2. ancora per labbraha ma non ti viene il dubbio che uno” straordinario centrocampista”come tu lo definisci non viene mai convocato dalla spagna?La foto con la famiglia io non la vedo,forse tu hai altre fonti ma chiedo lumi al nostro direttore.

  3. io non devo ripigliarmi solo che se vai via(legittimo per carità) dopo non dovresti pubblicare quella foto visto che non sei più un giocatore della fiorentina.Io sostengo la FIORENTINA senza più pensare a chi cambia squadra per provare a vincere cosa che con noi non sarà possibile e spero di non farvi arrabbiare tanto.

  4. Grande Borja Bentornato a casa. Altro che Milano Firenze è un’altra cosa. DANTE RIPIGLIATI

  5. Ma dai Dante, ne dici una ne dici tante….Borja è un centrocampista straordinario, con una qualità superiore alla norma. Ed attaccato a Firenze. PERCHÈ CRITI ARE ANCHE UNA FOTO CONLA FAMIGLIA ??!! BASTA PATETICI !!!!

  6. Bentornato a casa.

  7. come mai è a firenze?Aveva detto che all’inter avrebbe riconquistato la nazionale,strano per un fenomeno come pensa di essere.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*