Chiamatelo il colombiano

Paolo Lorenzi continua a godere doppio. Mentre la sua squadra del cuore adesso si trova in vetta da sola in serie A e si gode un po’ di meritato riposo durante la sosta per le nazionali, il tennista tifosissimo della Fiorentina ha vinto ancora in Colombia, una settimana dopo il torneo Challenger di Pereira, anche quello di Medellin (50.000 dollari di montepremi, terra battuta), dove aveva trionfato già nel 2012. Il 33enne senese, numero 1 del seeding, ha sconfitto in finale il cileno Gonzalo Lama, ritiratosi dopo 1 ora e 25 minuti quando Lorenzi conduceva 7-6 2-0. Per il tennista italiano, si tratta del successo numero 16 a livello di Challenger, il quarto di questa stagione (dopo quello al Challenger sul cemento di Eskisehir in Turchia dello scorso maggio, di Cortina sulla terra battuta dello scorso agosto e quello di Pereira la scorsa settimana), purtroppo limitata da diversi infortuni che altrimenti lo avrebbero potuto portare a fare più punti. Un successo, il quinto complessivo in terra colombiana, che gli vale la risalita dall’83esimo al 73esimo posto nel Ranking Atp, guadagnando 10 posizioni rispetto alla settimana precedente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA