Questo sito contribuisce alla audience di

Chiesa, che succede?

Federico Chiesa è stato la sorpresa più bella della prima parte di stagione, ma nelle ultime settimane il rendimento del figlio d’arte è calato sensibilmente. Tant’è che anche Paulo Sousa, il tecnico che l’ha lanciato dal primo minuto allo Juventus Stadium e gli ha dato fiducia per tutta la stagione, sembra averlo messo da parte o quantomeno non lo considera più inamovibile come qualche tempo fa. Detto che le scelte del portoghese sono sempre più bizzarre e non facili da comprendere, non è difficile capire perché Sousa abbia fatto a meno di Chiesa: il figlio d’arte non è più così brillante come nella prima parte di stagione e probabilmente le difese avversarie hanno capito come contenere i suoi strappi e i suoi dribbling. Niente di preoccupante, tuttavia: la stagione della Fiorentina è stata negativa per tutti e anche Chiesa ne sta pagando le conseguenze. Il futuro però, è tutto suo e il numero venticinque gigliato rappresenta un elemento importantissimo per la squadra del presente, ma soprattutto del futuro. Chiesa dovrà essere un punto fermo per il nuovo allenatore della Fiorentina e le occasioni per riscattare quest’ultimo periodo non mancano, a cominciare dall’Europeo Under 21 che comincia a metà giugno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Succede che deve crescere e migliorare. Può e deve farlo. Il futuro è suo. Non deve perdere umiltà e voglia di migliorare.

  2. blackmercury

    Secondo me è un piccolo gioiello, che se avesse avuto la casacca bianconera avrebbe avuto pagine di giornali sportivi dedicate ed un valore pari ad almeno 30 mil. Detto questo secondo me è uno dei pochi punti fermi della rosa futura e magari sarebbe bello vederlo come seconda punta, accanto ad un attaccante forte fisicamente che faccia da boa ( Kalinic sarebbe perfetto). Chissà se potesse evolversi come attaccante in seconda…

  3. Lo ha messi fuori (giustamente) solo perché, come tutti i calciatori ed in particolare i giovanissimi che si stanno formando, è calato di forma e si è anche un po’ appesantito mentalmente rischiando pure l’infortunio. Io non ho mai visto un giovanissimo esordire e giocare così tanto nel suo primo anno di serie A proveniente direttamente dalla primavera. Una cosa normalissima la si vuole far passare come un problema creato da Sousa e cioè da colui che l’ha lanciato, curato e voluto bene. Siamo al “dalli all’untore”???

  4. fossero tutti come lui e borja. gente che per la maglia……………..dovrebbero essere tutti e 11 così.anche se non fortissimi…..e poi li vorrei grossi e veloci

  5. Tifolamagliaviola

    L’unico che ha giocato tutto l’anno: corre, tira, difende in una squadra di belle statuine … ora paga la generosità che ha messo in campo

  6. Chiesa ha dato la svolta a un certo punto del campionato con grinta e energia..poi lo psicopatico baccalà portoghese lo ha messo in panchina perché voleva dimostrare di essere un MAGO e il nostro giovane talento è andato un po’ in confusione come tanti altri giocatori schierati fuori ruolo o dimenticati per mesi in panchina..per fortuna che tra sei giorni il BACCALÀ andrà a fare fanno altrove.
    FV

  7. Grande Chiesa! Si e’ spompato quando gli altri passeggiavano in campo e nel finale di campionato ha mollato un po’ ma resta, comunque, l’unico a metterci l’amima.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*