Questo sito contribuisce alla audience di

Chiesa: “Crediamo ancora nell’Europa League. La Fiesole ci deve aiutare anche in questo periodo difficile”

Federico Chiesa all'uscita dal campo. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Ancora Federico Chiesa, ospite nella redazione de La Nazione: “Dalla Fiesole si vede qual è la passione della città per Firenze, da piccolo avevo addirittura paura di entrare allo stadio. Contro la Juventus erano in tantissimi, la Curva ci ha dato una mano enorme e deve continuare ad aiutarci anche in questo periodo difficile. Noi stiamo dando il massimo. Tutto per me è nuovo quest’anno, non so come comportarmi e che parole usare. Penso solo a dare il massimo per questa maglia. Noi crediamo ancora nell’Europa League, a Bergamo sarà difficilissima ma faremo il massimo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Chiesa ha grinta e questo è un grande valore aggiunto, magari fossero cosi anche gli altri giocatori della viola. Ma vorrei ricordare che attaccarsi alla Fiesole è piuttosto riduttivo e soprattutto un’alibi, non fosse altro perchè la Fiesole al massimo ti può aiutare 19 partite su 38. E per le 19 partite a chi chiedi supporto ?

    Chiesa mi dispiace dirtelo ma la forza la dovete trovare voi giocatori ogni volta che scendete in campo e tu ne sei un esempio. Purtroppo i tuoi compagni di gioco non sono altrettanto grintosi e questo dipende NON dall’allenatore perchè nello spogliatoio stanno TUTTI con Sousa ma da una proprietà che NON C’E’, ad indicare il totale menefreghismo nei confronti della squadra e dei risultati. Per la serie: o che vinciate o che perdiate non importa, alla proprietà non frega niente, loro tanto pensano solo alle cessioni e non certo al campo.

    Questo è il vero problema.

  2. Piace a tutti Chiesa per l’ardore che mette in campo..ma ci sono troppi giocatori già in partenza e lo spirito è sotto terra..poi Sousa lo psicopatico non sa neanche cosa vuol dire motivare una squadra..quindi..FV

  3. Chiesa un esempio per tutta la squadra. Non si molla, battere l’Atalanta è assolutamente possibile. Credere ancora nell’Europa. In campo con grinta orgoglio e concentrazione. Mai più prestazioni e risultati sconceranti come le ultime partite.

  4. Forse te, ma si gioca in 11. Comunque hai tutta la stima è il nostro affetto… fagli vedere a questi buffoni che giocano con te cosa significa avere le palle…

  5. Io la penso come Fede. Raccattando 24 punti poi si va alla conta. Ale viola

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*