Questo sito contribuisce alla audience di

Chiesa e Astori: Vai con le firme

L’agenda della Fiorentina vede in primo piano due obiettivi arrivare alle firme su un nuovo contratto prima di Federico Chiesa e poi di Davide Astori. Il Corriere dello Sport-Stadio scrive stamani che sono stati inviati messaggi chiari da parte della società ai giocatori per rinnovare i rispettivi accordi.

L’esterno offensivo ha un contratto in scadenza 2021, ma l’ingaggio non è assolutamente adeguato al suo valore di mercato e con il nuovo legame dovrebbe diventare fin da subito il giocatore più pagato presente in rosa (il quotidiano sportivo scrive che dovrebbe partire da un milione a salire, ma a noi risulta diversamente).

Il difensore centrale si sente legatissimo a Firenze e alla Fiorentina ed è anche l’attuale capitano. Ed inoltre sta facendo da chioccia per far crescere il giovane Milenkovic. Con il nuovo contratto arriverebbe fino al 2021.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. forza al lavoro dirigenza!! e non dimentichiamoci badelj!!

  2. … ma siamo proprio sicuri di Astori ?!?

  3. Tutti i rinnovi alias regali alla citta’ della fiorentina dei della Valle sono il lasciapassare per una prossima vendita

  4. Speriamo che restino tutti e due…

  5. Michele da Milano

    Chiesa firmerà………con il Napoli

  6. DellaValleforever

    Rimarranno tutte e due perchè hanno capito che a Firenze si può fare del buon calcio e ci sono gli ingredienti per fare bene a differenza di quello che dicono il lenzolai di mestiere

  7. Si ma vanno fatti sul serio e velocemente ,andrebbe ,prenderebbe,rimarrebbe ecc ecc ,non vanno bene a parte che in Fiorentina le cose normali per qualsiasi altra società sono difficili da farsi e poi alla fine del discorso ,mi sembrerebbevimpossibile che non lo sia anche per eventuali prossime vendite ma non vorrei che non interessassero certi rinnuovi per poi arrivare alle note vicende di Salah e ultimamente Bernardeschi ,anche se Chiesa ebtutt’altra persona,con offerta di ingaggi altissimi per la Fiorentina mavquando sapevano di averli gia venduti .

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*