Chiesa Jr: “Devo tanto a Guidi, il mio padre calcistico. Che gioia la Nazionale”

Ancora a segno ieri Federico Chiesa, figlio d’arte, che quest’anno si sta imponendo nella Primavera viola dopo essere cresciuto proprio in riva all’Arno, nella speranza di emulare quanto fatto dal padre a cavallo tra fine anni ’90 ed inizio 2000. Chiesa Jr ha parlato così ieri al termine della partita contro l’Entella: “Fino al 2-0 stavamo controllando la partita, poi le due reti subite hanno cambiato tutto. Nella ripresa siamo rientrati in campo determinati, poi però è arrivato il 3-2 loro. Per fortuna abbiamo recuperato, avremmo potuto anche vincere alla fine. Sono felicissimo per la convocazione in Nazionale. Premia la mia partenza in campionato. Guidi è come un padre per me calcisticamente parlando, gli devo molto ed è un allenatore davvero capace. Meritiamo il primo posto in classifica”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA