Questo sito contribuisce alla audience di

Chiesa mai stato così vicino al rinnovo, eppure…

Federico Chiesa non è mai stato così vicino al rinnovo del contratto con la Fiorentina come in questo momento. La trattativa per portare avanti il suo accordo con il club viola fino al 2022 è cominciata alcuni mesi fa ed è ad uno stadio molto avanzato, tanto che si parla di annuncio imminente. Il suo ingaggio sta per moltiplicarsi per cinque, passando da 400 mila euro a due milioni netti circa. Eppure è vero anche il fatto che si stiano rincorrendo molte voci di mercato su di lui. Lo vogliono tutti, il Napoli, l’Inter, ma anche prestigiosi club esteri.

Chiesa è destinato ad essere anche un punto fermo della prossima Nazionale, quella maggiore e non più l’Under 21, concluso il passaggio da Ventura ad un altro CT.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Si legge sempre i soliti discorsi…allora, provo a dare una interpretazione corretta del caso; il rinnovo di Chiesa, non è fatto per far star buona la piazza, come dite, ma per un dovere morale, nei confronti del giocatore che percepisce 400 mila euro e per tutelare, momentaneamente, la società. Il contratto è fatto nell’interesse di ambo le parti, Chiesa viene valorizzato e quando sarà ceduto, perchè questo avverrà(considerando che aumenterà il suo valore tecnico), lui avrà una offerta almeno doppia del suo stipendio, una squadra di livello e più ambizioni…la società è chiaro che farà un investimento, ricevendo una cifra, io dico superiore a quella della vendita di Bernardeschi. La società non può trattenere certi giocatori, quando arrivano ad avere una certa valutazione di mercato, il tetto ingaggi, il fair play finanziario e tutte quelle regole che la società si è imposta, obbligano la società alla vendita, cosa che naturalmente non dispiace affatto al giocatore…tutte le parti in causa hanno interesse a che la cosa vada in porto. Finchè non ci saranno nuovi introiti, dell’ ipotetica costruzione della cittadella viola, le cose rimarranno così, ma non è una mia invenzione, è sempre stato dichiarato dalla società.

  2. Il contratto serve solo a vendere il giocatore senza fare insorgere la piazza..la proprietà come sempre farà la vergine maria e dirà che e stato il calciatore a volere andare via e che hanno fatto il massimo per trattenerlo..anzi penso che difficilmente rimarrà piu di un anno..FV

  3. Ancora una volta il danno è che non si rimpiazza mai in modo positivo i partenti…se il Porto,Siviglia,monaco e altre facevano come noi,alte che vincere Europa League o scudi,retrocedevano negli amatori.

  4. Ma perché ho la vaga sensazione che Fradiavolo ci abbia azzeccato? Poi magari i fratellini ci smentiranno, no, non ci smentiranno affatto, stavo scherzando.

  5. Mi sembra ma è una mia impressione che il rinnovo è solo per far stare buona la piazza , ho la vaga sensazione che si defili come è già successo una cessione di Chiesa purtroppo , perché questa è la prassi che adottano in Fiorentina questa dirigenza .
    Di una cosa sono sicuro da 3 anni questa squadra è stata indebolita con vendite di giocatori ritenuti importanti e acquisti la stragrande maggioranza di giocatori mediocri.

  6. Chiedetevi perchè. Perchè la storia recente della Fiorentina insegna che i contratti non contano nulla contano i soldi e basta. Ricordate quando i Della Valle dicevano “da noi i contratti si rispettano”? E’ una delle migliaia di bufale, di sciocchezze, di bugie che ci hanno raccontato in quindici anni di gestione. La verità è solo che per loro la nostra squadra è una macchina per fare soldi, plusvalenze, immagine, insomma una mucca da mungere, alla faccia di chi ha a cuore la Viola!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*