Questo sito contribuisce alla audience di

Chiesa: “Sousa con la Juve mi ha fatto sbiancare. Dopo il gol volevo abbracciare anche tutti i tifosi”

Federico Chiesa in primo piano. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Federico Chiesa si racconta a Repubblica, partendo da quando è iniziata la sua passione per il calcio: “Ho rivisto le foto di quando avevo due anni e in una piazza di Parma inseguivo i piccioni prendendo a calci una palla. Ecco, credo che la mia storia di calciatore sia iniziata lì. Titolare con la Juve? Un’ora e mezzo prima della partita con la Juventus mi dice: Federico, giochi tu, devi sostituire Borja Valero. Sono sbiancato. Il gol in Europa League? Ero impazzito. Correvo e correvo e non sapevo chi abbracciare. Avrei voluto abbracciare tutti, anche i tifosi viola venuti fin lì. Lezzerini è un amico vero. Sousa mi ha dato fiducia. Era un modo per dirgli: grazie. Ho chiamato. Mia madre era talmente emozionata che non riusciva a parlare. Mio padre mi ha detto: bravo. Loro erano felici per me, io per loro, che mi hanno dato la possibilità di provare a diventare un calciatore dandomi gli strumenti per costruirmi un’alternativa”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Si Cisko73, un altra plusvalenza per Don Diego e company………………..

  2. TU SEI UN GRANDE!!!!!!
    Adesso aiutate anche Hagi perché se si afferma lui sarà un bel giocare!!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*