Chinellato: “A Firenze non trovavo lo spazio giusto, per questo rescissi il contratto…”

A Firenze nel settore giovanile per un anno e mezzo, dal luglio 2008 al gennaio 2010, l’attaccante Matteo Chinellato si è poi perso per strada. Era giunto in Toscana dal Venezia, con cui aveva già esordito in Lega Pro, ma poi anche Genoa e Milan e da lì un po’ il declino, che lo ha portato oggi al Cuneo. Al sito ufficiale di Gianluca Di Marzio, Chinellato è tornato sulle origini della sua carriera per spiegare anche il suo addio a Firenze: “A Firenze non sono riuscito a trovare lo spazio che cercavo e quindi ho preferito rescindere e passare al Genoa a Gennaio del 2010. Con i rossoblù ho segnato 12 gol in 15 partite ed insieme a Ragusa ed El Shaarawy, formavamo un grande tridente. In quella squadra c’erano anche Perin, Boakye, Gucher. Eravamo un bel gruppo ed a fine anno abbiamo vinto lo scudetto. Spesso Gasperini mi portava in prima squadra per allenarmi con i grandi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA