Chiossi e il primo esame per diventare viola

Contro il CAI, questo pomeriggio, parte l’avventura della Primavera della Fiorentina al Torneo di Viareggio ed ecco che arriva anche il primo esame per Federico Chiossi. La società gigliata ha scelto questo ragazzo per aggregarlo alla squadra in questa competizione, anche per tenerlo sott’occhio direttamente e decidere, eventualmente di tesserarlo più avanti. Il centrocampista centrale dovrà dimostrare di che pasta è fatto e avere la voglia di mettersi in evidenza che ha già avuto Gaetano Castrovilli l’anno scorso. Castrovilli quella carta se l’è giocata proprio bene, tant’è che è stato messo sotto contratto dalla Fiorentina durante l’ultima sessione di mercato che c’è stata a gennaio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Inevitabile questa risposta sensa pudore: senonchè ci sono le immagini che parlano chiaro.

  2. Non c’entra con la notizia ma la trasmissione “La moviola è uguale per tutti” ha INEQUIVOCABILMENTE dimostrato che su Kalinic il rigore c’era: NETTISSIMO come ha detto Cesari. Mi aspetto il mea culpa della Redazione.
    Ma Cesari chi? Quello che dette il rigore al Perugia nell’anno del quasi scudetto al 93′? Oppure quello che non ammonì West che aveva maciullato la caviglia a Kanchelskis? Vabbè se lo dice lui… Redazione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*