Questo sito contribuisce alla audience di

Ci mancava solo l’Inter su Emre Mor: ora sì che la concorrenza è pericolosa e il prezzo si alza

Emre Mor, attaccante del Borussia Dortmund

Non bastava la Roma, ora anche l’Inter fa sul serio per Emre Mor: come scrive Gianluca Di Marzio sul suo sito ufficiale infatti, i nerazzurri cercano un esterno offensivo e il turco può essere la soluzione giusta, se la Fiorentina non chiude il colpo (come non sta facendo). Oggi i primi contatti del ds Ausilio con il Borussia Dortmund, che dal suo canto chiede una cifra sui 20-22 milioni, decisamente meno abbordabile di quella iniziale: possibile, se non probabile, che con una concorrenza (ed un prezzo) così alta, la Fiorentina debba dirottare altrove il proprio mirino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

28 commenti

  1. Ai ragione pienamente ma il democristiano detto nardella non sa levarsi un dito dal culto .e amico di Mastella detto bustarella .ci voleva il mitico pompa allora qualcosa si ooteneva

  2. E il Bologna no? Verdi e di francesco magari li avessimo.E il Sassuolo? Come penso pure il centrocampo della spal (grassi/viviani) sia più forte del nosto. Questa squadra è da retrocessione, l’ambiente è depresso. Ci sono tutti i presupposti per finire in b

  3. Abbiamo vinto lo scudetto delle entrate oltre 70 milioni questi tifosi non sono mai contenti

  4. Corvino è un dilettante: ha venduto e adesso nessuno viene e se qualcuno vuole venire le antagoniste c’è li soffiano. Proprietà , dirigenza e informazione e critica locali assolutamente inadeguati. Prima contro Prandelli e a favore della società, poi contro Montella e a favore della società, ora contro Sousa e a favore della società. Di che ci si lamenta????

  5. Era ovvio che non arrivasse a Firenze, come non è arrivato Simeone. Purtroppo prevedo una stagione durissima, ed a meno di avere delle stupende sorprese dai ragazzi inseriti dalla primavera, ci sarà da lottare su ogni partita per strappare punti. Non vorrei essere catastrofico ma allo stato attuale prevedo una posizione in classifica inferiore al 10° posto. A parte le big, ci hanno superato anche Torino, Atalanta e forse pure la Sampdoria. Ormai è a tutti gli effetti un’azienda in smantellamento, in cui i proprietari venditori cedono gli asset utili e vendono a poco il resto della baracca come una scatola vuota.

  6. Sorrido quando leggo che questa rosa è da 7-11 posto. Siamo arrivati ottavi lo scorso anno e i migliori se ne sono andati, o stanno per farlo. Questa rosa è da parte destra della classifica. A che punto non lo so, spero non troppo in basso. D’altra parte è chiaro. Con una rosa con ingaggi sotto il milione, ce la giochiamo con le pari situazione: Udinese, Genoa, Bologna, Sampdoria, Chievo e le promosse dalla B. Spero tanto di sbagliarmi, ma i fatti questo dicono.

  7. Ripeto quello gia scritto..se un giocatore è bravo la società vuole molti soldi..quindi no viola..e il giocatore vuole società seria e ambiziosa..quindi no viola..facile..FV

  8. Nn ci mancava l Inter ci manca che ogni volta una trattativa si porta per le lunghe invece si chiudere corvino e diventato un piccione vergogna nessun acquisto degno di Firenze si va in serie B

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*