“Ciao piccola Sofia” la lezione di civiltà dei tifosi della Fiorentina. FOTO

Mentre i sostenitori del Cagliari, palesemente ‘nervosi’ per l’andamento della partita, erano intenti ad offendere quelli della Fiorentina, ecco che nel settore ospiti è comparso uno striscione che recitava così: “Ciao piccola Sofia” con la firma 1926, ovvero il club principale della Curva Fiesole. Sofia, ovvero Sofia Saddi, bambina cagliaritana morta pochissimi giorni fa, schiacciata da un carico di involucri per pizze all’interno di un centro commerciale. Avrebbe compiuto due anni a dicembre. Una vera lezione di civiltà da parte dei tifosi viola, che merita davvero di essere sottolineata e che ha reso ancora più speciale una domenica già molto felice.

Foto tratta da Castedduonline.it

Foto tratta da Castedduonline.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Troppo rispetto per voi da un cagliaritano qualunque come me. Davvero RESPECT

  2. Bravi vu avete fatto bene a scrivilo perchè ancora nessuno e l’aveva detto

  3. Mario da Trento

    Sono gesti che mi emozionano… la mia profonda stima agli autori dello striscione. Un bacio ai genitori… ciao Sofia..

  4. Gesto apprezzato da tutti, ma dire che erano solo i Cagliaritani a cantare contro i tifosi viola non e’ esatto. Gli sfotto tra le due tifoserie son sempre esistiti , la rivalita’ c’e’, ma anche il rispetto, e ripeto questo gesto e’ stato molto apprezzato.

  5. Tifoso viola da quando avevo 6 anni, oggi a 47 sono più “malato” di prima.
    Sardo e orgoglioso di esserlo sento il bisogno di precisare alcune cose.
    Ero allo stadio domenica e va detto che le offese tra tifosi sono state reciproche come succede spesso w ma che appena il resto dello stadio si è accorto dello striscione, è partito un lungo e caloroso applauso diretto ai nostri meravigliosi tifosi.
    I sardi hanno riconosciuto e apprezzato la sensibilità dei supporter viola.
    Comunque, speriamo di esserci messi sulla strada giusta.

  6. Grandi ragazzi orgogliosi di voi!

  7. Michele da Milano

    Solo applausi ragazzi. Siamo fieri di voi

  8. Al di là del risultato, al di là della partita stessa, la reale vittoria è costituita da gesti come questo. Addio piccolo angelo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*