Cicchetti a FN: “Fiorentina promossa per Illanes, mi ricorda l’operazione Vecino. E aspetterei a bocciare Toledo…”

Come un fulmine a ciel sereno, la Fiorentina ha ufficializzato l’arrivo di Julian Illanes, difensore argentino classe ’97, parcheggiato all’Instituto de Cordoba ma di proprietà di un fondo di investimento. Calciatore non così conosciuto sulla scena internazionale e per questo Fiorentinanews.com ha contattato Gianfranco Cicchetti, agente ed esperto di calcio sudamericano, per raccogliere qualcosa in più sul neo difensore viola: “E’ un buonisimo elemento, un ragazzo di prospettiva, centrale difensivo di ottima fisicità e grande struttura. Viene dall’Instituto che gioca in Serie B argentina, un club che ha dato i natali a Dybala e Mario Kempes per intendersi. Doveva arrivare in Italia già l’estate scorsa, però saltò il passaggio all’Inter. Ha giocato con grande continuità nell’ultima stagione ed ora avrà bisogno di inserirsi e conoscere il nostro calcio. La Fiorentina ha fatto bene ad anticipare il colpo di sei mesi, lui farà così un passaggio intermedio che gli servirà per capire l’universo fiorentino. Ricorda un po’ l’affare di Vecino, che arrivò a fari spenti ed ora si è affermato”.

A chi può essere paragonato Llanes?
“Possiamo accomunarlo a Federico Fazio, argentino anche lui della Roma, anche se l’idolo del calciatore è Otamendi, del City: ha una sorta di venerazione per lui”.

Il fatto che arrivi da una seconda serie può avere qualche significato?
“La b argentina non è a livello eccelso, però è un campionato duro e veramente tosto, quindi non è per giocatori fragili o deboli, sono campionati dove la garra argentina si fa sentire. È normale che un conto è giocare nella b argentina e un conto nella Fiorentina. Il suo inserimento dovrà essere graduale ma direi di promuovere l’operazione, è una classica scommessa ed è giusto che un club come la fiorentina le provi”.

Cosa è successo invece a Toledo?
“Ogni storia è a sé, ci sono elementi che influiscono: dall’ambientamento, se l’allenatore lo vede o meno. Non si può generalizzare ed aspetterei a bocciare lo stesso Toledo. Purtroppo in Italia si ha l’abitudine di bruciare o esaltare i giocatori in poche partite, io sarei più equilibrato ed aspetterei a bocciare Toledo, perché in Argentina ha fatto vedere il suo talento”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Labbraha, il problema è che di giocatori giovani venuti negli ultimi anni non c’è ne è stato uno decente , questo è un secondo Gilberto che appena acquistato dalla serie B brasiliana era il nuovo Cafù .

  2. Tifolamagliaviola

    Non ho capito il titolo: sarà “promossa con” …. Illanes è un giocatore interessante, pero’ da giocare nella B argentina – dove c’è piu’ pugilato e arti marziali che pallone – a guidare la difesa di una squadra di serie A italiana, c’è una bella differenza … vediamo, solo il futuro potrà dirci quanto vale

  3. La piazza di firenze pur di non valorizzare un giocatore giovane ed attenderlo, per poi magari ricomprarlo tra qualche anno a suon di milioni farebbe carte false. Perchè da noi se non costano parecchio non sono buoni !! UN GIOCHETTO TIPICO FIORENTINO PER POI ACCUSARE DI “BRACCINO” i Della Valle…..ahahaha….ma vedete in che direzione va il calcio ??!!

  4. Llanes difensore centrale questo puo essere il sostituto di Gonzalo ormai in rotta di rinnovo ma perdere Gonzalo a zero a giugno o monetizzare a gennaio io la butto.Redazione voi che ne dite grazie e saluti.

  5. Mi chiedo come abbia fatto Toledo ad autoannullarsi in questo modo,tanto da non inserirsi neanche nella nostra primavera;io lo darei in prestito per valutarne le sue,per il momento,inespresse capacita’.30 milioni per il riscatto?allo stato attuale delle cose,io non lo prenderei neanche gratis.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*