Cinquini: “Borja Valero era da vendere per avere qualcosa da reinvestire. A gennaio sul mercato serviranno solo certezze, altrimenti…”

Borja Valero controlla il pallone. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com
Borja Valero controlla il pallone. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

L’ex ds della Fiorentina Oreste Cinquini esprime la sua opinione sul momento della squadra viola e su alcune logiche di mercato: “Non bisogna fare drammi su questo momento. Quello che è successo in estate si sta riversando in questa prima parte di campionato, di cui la Fiorentina non può annoverarsi tra le grandi anche per questioni economiche. Corvino è un esperto di mercato e scopritore di talenti, ha portato giocatori sconosciuti che hanno bisogno di tempo per esprimersi, ed è con il tempo che si vedrà se questo lavoro porterà dei frutti oppure no. Nonostante il calore del tifo fiorentino, servirebbe un po’ più di pazienza. Borja Valero non doveva rimanere e si poteva reinvestire il denaro. Fino al mercato di gennaio si dovrà trarre il massimo possibile dalla rosa attuale, e dopo si dovrà andare su certezze e non esperimenti, altrimenti rischia di essere una stagione deficitaria”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. queste sono chiacchiere. Al di là che non considero Borja la causa dei mali della Fiorentina, il problema è un altro. Metti fosse stato venduto a luglio. E poi ? si spendevano i soldi ricavati dalla sua cessione ? come Alonso ? In quale film ? I presupposti erano: 1- ipotesi di rifondazione della squadra con idee chiare 2- volontà di investimento di quanto realizzato. Nessuna delle due ipotesi è credibile. Quindi… chiacchiere.

  2. Siamo tra due fuochi. Da una parte non ci resta che riporre qualche flebile speranza nel prossimo mercato di gennaio; dall’altra il timore che lo stesso possa, costituire, alla resa dei conti, un’ulteriore opportunità, per i contabili della Società, di mettere da parte ancora un altro gruzzoletto!

  3. Era ovvio per tutti, tolti alcuni tifosi e i nostri fantastici dirigenti…
    Che tristezza non aver la più minima programmazione…
    Ci hanno tolto i sogni…

  4. A gennaio l’unica certezza sarà che, come sempre, i braccini si terranno ben stretto il malloppo.

  5. Toh, guarda un po che forse forse Cisko e Paolo1 avevano ragione gia da 9 mesi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*