Clamoroso: Il Sassuolo perde la partita col Pescara a tavolino. Le motivazioni

Un Ragusa che resta di traverso al Sassuolo. Il club neroverde perde la partita contro il Pescara a tavolino per 3-0 (sul campo aveva vinto per 2-1) per aver impiegato proprio Ragusa, giocatore del quale non era stato completato il tesseramento.

Queste le motivazioni della sentenza rese note dal giudice sportivo: “Il Giudice sportivo, letti gli atti relativi alla gara soc. Sassuolo e soc. Pescara; rilevato che la soc. Sassuolo ha utilizzato in campo (dal 65° al termine della gara) il calciatore Ragusa Antonino, tesserato in data 26 agosto 2016, il cui nominativo era stato inserito nella distinta di gara; considerato che l’inserimento di tale nominativo nell’“elenco di 25 calciatori” non era stato trasmesso alla Lega a mezzo PEC entro le ore 12.00 del giorno precedente la gara, come tassativamente previsto dalla vigente normativa federale (CU 83/A del 20 novembre 2014), e che tale omissione comporta la sanzione della perdita della gara (ibidem n.9) ai sensi dell’art. 17, comma 5, lett. a) CGS, P.Q.M. delibera di sanzionare la Soc. Sassuolo con la punizione sportiva della perdita della gara per 0-3″.

Il Sassuolo non è più primo a punteggio pieno e viene scavalcato proprio dal Pescara che sale a quota 4.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

21 commenti

  1. Filippo@ sei ridicolo e patetico. Pur di mantenere il punto ci vuoi prendere per i fondelli con fiabe e barzellette. Mi hai chiamato leccaValle . Complimenti per l’originalità, ma argomenti zero. Quaqueraqua. La bile per quello che sta facendo Corvino vi fa strabuzzare gli occhi. Ma non è nulla in confronto di quello che vi toccherá subire durante il campionato. Siete penosi con la vostra unica idea demenziale.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*